DUKE X DA CABERG

Archiviata con successo l’edizione 2022 del Salone di Milano EICMA, l’azienda bergamasca Caberg, specialista nella produzione di caschi per il segmento road, si appresta a iniziare la stagione 2023 introducendo una delle novità della collezione del prossimo anno. 

A partire dal mese di Gennaio 2023 arriva infatti sul mercato il nuovo DUKE X di Caberg, il casco dalle caratteristiche tecniche e stilistiche altamente innovative e che può vantare un plus importante in termini di sicurezza e comfort grazie all’omologazione ECE 22.06 P/J di cui è provvisto.

Design accattivante, comfort, sicurezza e massima attenzione ai dettagli, queste sono le caratteristiche che fanno del nuovo modello DUKE X di casa Caberg un casco 100% Made in Italy che si appresta a portare avanti il grande successo del suo predecessore DUKE e DUKE II di cui sono state conservate le scelte stilistiche e tecnologiche in ottemperanza con le prescrizioni tecniche previste dalla nuova omologazione ECE 22.06 P/J tra cui lun nuovo sitema di apertura della mentoniera rispetto al modello DUKE II

Il nuovo modello apribile DUKE X, gode di tutto il know how tecnico dell’azienda bergamasca Caberg che vanta il primato di aver progettato e prodotto per prima in Italia un casco apribile nel lontano 1992 con il modello “292 unlimited”.

Provvisto della doppia omologazione P/J, il modello DUKE X di casa Caberg consente di guidare il proprio mezzo sia in modo integrale sia a mentoniera alzata senza rinunciare alla sicurezza, grazie a un selettore di dimensioni ridotte posizionato sulla sinistra del casco che blocca la mentoniera nella posizione di massima apertura (posizione J), evitando così spiacevoli inconvenienti come una chiusura accidentale della stessa.

DUKE X è dotato dell’esclusivo sistema Double Visor Tech, una caratteristica tecnica a marchio Caberg che da sempre si dimostra essere la scelta vincente degli appassionati dei caschi bergamaschi attenti al tema della sicurezza e del comfort durante i loro spostamenti in moto.

La doppia visiera garantisce infatti maggiore visibilità, comfort e sicurezza alla guida grazie alla presenza della visiera principale unita ad una seconda visiera parasole che può essere utilizzata o meno a seconda delle condizione di luce, offrendo in questo modo una doppia protezione non solo dai detriti e dal vento ma anche dalla luce, senza la necessità di utilizzare occhiali da sole o di montare diverse tipologie di visiere.

Il stema DVT (Double Visor Tech) del nuovo DUKE X consente inoltre di guidare con la mentoniera e relativa  visiera esterna sollevata e la visiera parasole interna abbassata, in questo modo gli occhi saranno sempre protetti da eventuali moscerini o detriti.

La visiera parasole è resistente al graffio, mentre quella esterna trasparente non solo al graffio, ma anche all’appannamento grazie alla doppia lente Pinlock.

La casa bergamasca Caberg, grazie al know-how tecnico maturato in oltre cinquanta anni di esperienza, sa bene quanto sia importante il tema della leggerezza per chi ad esempio è abituato ad indossare il casco per molte ore consecutive e ricerca un accessorio che riduca al minimo il livello di affaticamento dei muscoli cervicali, garantendo un feeling di guida ed un comfort fisico massimo. Per questo il modello 

DUKE X, pesa solo 1550 gr. ca., con una variazione di +/- 50 gr a seconda delle taglie, senza compromessi in termini di protezione e sicurezza.

Non solo leggerezza ma anche massima ventilazione, il nuovo modello DUKE X di Caberg vanta la presenza di due ampi aeratori posizionati sulla mentoniera e sulla parte superiore della calotta, facili da  manovrare e utili a garantire un ottimale ricambio d’aria interno attraverso una serie di canali interni.

Predisposto per essere accessiorato con il nuovo sistema CABERG PRO SPEAK EVO, che permette di comunicare non solo con il proprio telefono cellulare e con il proprio passeggero, ma anche di collegarsi ad un GPS ed ascoltare musica attraverso il telefono o un lettore Mp3, il modello DUKE X ha tutte le carte in regola per diventare un “must have” della collezione Caberg 2023 in grado di soddisfare anche il motociclista più esigente.
 

Disponibile a partire da Gennaio 2023 sarà proposto sul mercato in cinque monocolori (nero opaco, nero smart, bianco metallizzato, Blu Yama opaco, Antracite opaco) e

nella versione grafica DUKE X TOUR nei colori nero opaco/antracite/fuchsia (tg XS-M) e nero opaco/antracite/giallo fluo.

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

MOTO, ANCMA: IL MERCATO TORNA A CORRERE, FEBBRAIO CHIUDE A +19,8%

Dopo un inizio 2024 a rilento, il mercato nazionale delle due ruote a motore ritrova grande vigore. Febbraio chiude infatti con un solido +19,8% sullo stesso mese dell’anno scorso, mettendo su strada oltre 28mila veicoli. È quanto si apprende dal comunicato stampa sull’andamento delle immatricolazioni mensili di moto, scooter e ciclomotori diffuso in serata da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori).

Leggi di più >

Di: Strazzari/Engines Engineering – Dirige l’orchestra: Paolo Caprioni – Canta: MINA!

La Ducati DesertX nasce come moto adventouring, una maxi-enduro con una forte vocazione fuoristradistica.

Il Team Kaprioni capitanato dai fratelli Paolo e Stefano e coadiuvati dalla Engines Engineering, un pool di esperti sull’innovazione tecnologica applicata alle moto, hanno scommesso di riuscire a portare il primo prototipo di Mina in Senegal, fin all’arrivo della mitica Parigi-Dakar.

In poco più di un anno, il progetto ha preso forma e Paolo come promesso si è presentato al via dell’Africa Eco Race e dopo circa 6.000 km di piste e sabbia, il sogno di raggiungere le spiagge del Lago Rosa era coronato.
Un sogno che si è concretizzato con un’affermazione di Paolo Caprioni di tutto rilievo, 20esimo assoluto e sesto di classe, con davanti mostri sacri di questo sport, come Cerutti, Botturi e Tarres.

Dopo aver seguito le fasi dello sviluppo andando in visita presso l’headquarter della Engines Engineering (leggi l’articolo https://discoveryendual.com/mina-il-p… o guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=WJ_Te…, abbiamo avuto la possibilità di provarla al rientro della maratona Africana, salendoci in sella nella pista sabbiosa di Pomposa.

Vi racconteremo quali sono state le modifiche e come va, in attesa che ne venga commercializzata una piccola serie e addirittura un kit per equipaggiare tutte le DUCATI DesertX.

Leggi di più >