TRIUMPH MOTORCYCLES E BAJAJ PARTNER A LIVELLO GLOBALE

Triumph Motorcycles e Bajaj Auto India sono liete di confermare in forma ufficiale la nascita di una partnership globale di lungo periodo. Si tratta di un momento speciale per entrambe le aziende che, sulla base della comune passione per l’eccellenza, decidono di unire le forze per sviluppare e produrre una gamma di motociclette completamente nuova.

Sulla base della rispettiva e consolidata esperienza maturata nella produzione di modelli di grande e piccola cilindrata, l’alleanza tra le due aziende avrà l’obiettivo di unire punti di forza di entrambe al fine di progettare, sviluppare e produrre una futura famiglia di moto di media cubatura.

Tramite questo nuovo assetto, il marchio Triumph avrà l’occasione di rinforzare la propria penetrazione a livello globale in uno scenario di mercato in continua evoluzione, con particolare riferimento ai numerosi contesti emergenti ed in rapido sviluppo quali India ed altri mercati asiatici.

Questa partnership strategica consentirà a Bajaj di diventare uno dei principali partner commerciali di Triumph livello globale, anche a livello logistico e distributivo. Nello specifico, Bajaj assumerà la responsabilità della distribuzione della gamma Triumph all’interno del mercato indiano, entro una data ancora in via di definizione, sfruttando appieno la profonda expertise di Bajaj in questa area geografica.

All’interno di altri contesti asiatici e globali nei quali attualmente Triumph non è presente, Bajaj si farà carico di rappresentare e distribuire il brand britannico includendo la nuova offerta di modelli di media cilindrata all’interno della complessiva line-up di Triumph.

Nei mercati già attualmente presidiati da Triumph, i prodotti sviluppati sinergicamente andranno a tutti gli effetti ad integrare la gamma Triumph e saranno distribuiti tramite la rete vendita ufficiale di Triumph Motorcycles.

La partnership Triumph-Bajaj coniugerà l’eccellenza nel design e nella progettazione, la migliore tecnologia disponibile, piattaforme produttive competitive a livello di costi e una diffusa e approfondita conoscenza dei principali “mercati-chiave” per generare una gamma di prodotti di successo e in grado di irrobustire il business di entrambe le aziende.

livello produttivo, la priorità sarà sviluppare una nuova piattaforma di media cilindrata (fascia 200-750cc) articolata in differenti proposte al fine di soddisfare una gamma eterogenea di profili di utilizzo. La proposta coniugherà elevato standard qualitativo e posizionamento di prezzo competitivo, una combinazione adeguata a creare una nuova soglia di accesso alla gamma Triumph in tutto il mondo, ma anche a mettere Triumph nelle condizioni di attrarre nuovi potenziali clienti e target group attualmente non presenti nella customer base del brand inglese.

Nick Bloor, CEO di Triumph Motorcyclesha dichiarato: “Si tratta di una partnership estremamente importante per Triumph e sono lieto che da oggi possa ufficialmente cominciare. Oltre a darci la possibilità di competere in nuovi mercati, la gamma di modelli che svilupperemo insieme ci consentirà di avvicinare al brand nuovi clienti, soprattutto giovani, e costituirà un ulteriore tassello a sostegno della nostra strategia di espansione a livello globale. L’accento cadrà sui mercati in rapido sviluppo del Sud-Est Asiatico, ma anche contesti più maturi, quale quello europeo, ne trarranno beneficio.”

Rajiv Bajaj, Managing Director di Bajaj Auto India, ha dichiarato: “Il marchio Triumph è una vera icona in tutto il mondo. Siamo certi che non solo in India, ma anche in molti altri mercati asiatici, la futura gamma di motociclette susciterà immediato interesse. Non vediamo l’ora di cominciare concretamente a lavorare al fianco di un produttore tanto prestigioso, mettendo a disposizione tutta la competenza e le conoscenze che abbiamo per rendere la nuova partnership un solido successo.”

Informazioni su Triumph Motorcycles
• Fondata nel 1902, Triumph Motorcycles ha festeggiato 110 anni di produzione motociclistica nel 2012. Da oltre venti anni Triumph Motorcycles ha sede a Hinckley nel Leicestershire e ha prodotto modelli classici che si caratterizzano per il mix perfetto di design, carattere, stile e prestazioni.  • Con una produzione di circa 65.000 moto all’anno, Triumph è il più grande costruttore motociclistico britannico e ha oltre 650 concessionarie nel mondo. 
• Passione e innovazione ingegneristica hanno creato oggi una vasta gamma di prodotti adatti a tutti i motociclisti, tra cui la nuova Scrambler 1200, le roadster Speed Triple e Street Triple, le adventure Tiger 800 e Tiger 1200, le modern classic Bonneville, tra cui la Bonneville Bobber, la Thruxton, la Street Twin, la Street Scrambler e le Bonneville T120 e T100, oltre ad una vasta gamma per i possessori di patente A2.  • Triumph conta oggi circa 2.000 dipendenti nel mondo e possiede filiali nel Regno Unito, in Nord America, Francia, Germania, Spagna, Italia, Giappone, Svezia (Scandinavia), Benelux, Brasile, India e Thailandia, oltre a una rete di distributori indipendenti. Le strutture produttive di Triumph si trovano a Hinckley nel Leicestershire e in Thailandia, mentre le strutture di kit CKD si trovano in Brasile e India.  • Il motore Triumph Moto2 ™ è uno sviluppo del motore della Street Triple RS 765cc. Eroga oltre 140 cv e produce la stessa colonna sonora tipica del tre cilindri.  • Triumph ha una gloriosa storia di gare e competizioni vincendo in quasi tutte le classi e le categorie. Dalla vittoria del secondo TT dell’Isola di Man nel 1908, fino alla dominazione di strade e piste degli anni ’60 in Europa come in America, fino a giungere ai successi odierni con la Triumph 675cc nel 2019 all’Isola di Man Supersports TT, nel 2014 il Daytona 200 e l’Isola di Man Supersports TT, i titoli British Supersports nel 2014 e nel 2015 e il World SuperSport racing. E ora con la nuova generazione del tre cilindri 765cc che anima il campionato Moto2™ 2019 la leggenda delle corse di Triumph continua.  • La Triumph Bonneville vanta questo nome per celebrare il record di velocità sulla terraferma realizzato da Triumph nel 1956 sul Bonneville Salt Flats nello Utah (Stati Uniti). Si trattava dell’originale superbike britannica che fin dal suo debutto vinse numerose corse. Questa moto è stata voluta e scelta da famosi motociclisti del passato per la sua nota e riconosciuta maneggevolezza, per lo stile e per il carattere che la contraddistinguono. Caratteristiche che, abbinate alle moderne tecnologie di guida, rendono la nuova famiglia Bonneville la vera modern classic di oggi.  • Le motociclette Triumph occupano un posto unico nella storia degli International Six Day Trials, essendo state utilizzate da pluripremiati team britannici, quanto da Steve McQueen nella sua partecipazione del 1964.

Informazioni su BAJAJ Auto Limited
Azienda tra le più importanti per l’intero Bajaj Group, è stata fondata nel 1956 tramite il Companies Act, e ha la propria sede principale a Mumbai – Pune Road, Akurdi, Pune – 411 035. Il Bajaj Group è una delle prime 10 aziende dell’India per volume d’affari. Fondato nel 1926, nel periodo storico nel quale l’India stava realizzando la propria indipedenza dall’Impero Britannico, il Bajaj Group ha una storia notevole. L’integrità, la passione e la determinazione verso il successo, che contrassegnano il Gruppo oggi, si ritrovano costantemente nel suo passato, e in quei lontani anni di continua tensione verso un obiettivo comune. Il fondatore del Gruppo, Shri Jamnalal Bajaj, era un discepolo e stretto collaboratore del Mahatma Gandhi. L’azienda è attualmente il terzo più importante costruttore di motociclette al mondo, il secondo dell’India e il primo in assoluto nel settore dei 3 ruote. I siti produttivi sono a Chakan, vicino a Pune, a Waluj vicino a Aurangabad, ed a Pant Nagar in Uttarakhand. I veicoli Bajaj sono distribuiti in tutta l’India tramite una strutturata rete di rivenditori ufficiali, toccando quota 5 milioni di unità vendute nell’anno fiscale 2018-19, il miglior risultato della propria storia. Nell’anno fiscale 2018-19, BAJAJ Auto Limited ha registrato un fatturato di 318 miliardi ($ 4.61 miliardi), il risultato più elevato di sempre e nonostante condizioni economiche avverse nel mercato domestico e a livello globale. Principale esportatore del Paese di veicoli a 2 e 3 ruote, con oltre 2 milioni di unità, ovvero il 40% della produzione totale, attraverso 79 Paesi nel mondo. BAJAJ Auto Limited può contare su un avanzato centro di R&D costantemente impegnato a progettare e sviluppare nuovi modelli e a far crescere il business dell’azienda. I due principali brand di motociclette afferenti al Gruppo – PULSAR e BOXER – sono protagonisti in numerosi mercati. BOXER è leader nel continente africano mentre PULSAR e altri marchi (AVENGER, PLATINA e CT) ricoprono un ruolo di primo piano in India e altri mercati asiatici. Con un totale di 15 milioni di veicoli esportati in 79 Paesi diversi, Bajaj rappresenta il “World’s Favourite Indian”. Design, tecnologia, qualità e customer satisfaction ne hanno fatto uno dei marchi indiani più celebri al mondo. Le vendite globali hanno prodotto profitti per oltre $ 13 miliardi negli ultimi 10 anni.

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

TORNA IL CHALLENGE ENDURO HUSQVARNA UNDER 23/SENIOR 2024

Il prossimo 3 marzo, ad Arrone (TR), prenderà il via l’edizione 2024 del Campionato Italiano Enduro Under 23 & Senior. All’interno di questo importante contesto, Husqvarna Motorcycles organizza un esclusivo Challenge riservato a tutti coloro che competono in sella a un modello della gamma enduro Husqvarna TE o FE, con ranking superiore a 130.

Leggi di più >