TCX BAJA GORE-TEX – ADVENTURE IS CALLING

Lo stivale BAJA GORE-TEX riprende nel nome lo scenario e il tipo di utilizzo per cui è stato progettato. TCX® si è infatti ispirata al famoso rally del Messico per concepire il prodotto icona della linea Touring Adventure. Un modello affidabile, confortevole e leggero che grazie alle sue caratteristiche si dimostra versatile ed indicato non solo ad un uso su strada ma anche per l’off-road e il light enduro, su qualsiasi tipo di terreno e anche per lunghi tracciati. Indicato anche per escursioni su ATV.
 

Nella sua versione con membrana GORE-TEX Performance Comfort Footwear lo stivale rappresenta il top di gamma ed è un valido compagno di viaggio in qualsiasi condizione atmosferica. La tomaia è realizzata in pelle pieno fiore – con soffietto anteriore e posteriore imbottiti in pelle scamosciata – e presenta un particolare effetto “used” che enfatizza il carattere vissuto dello stivale. La struttura presenta un meccanismo di chiusura composto da tre leve in alluminio anodizzato serigrafato con presa ergonomica, altamente resistenti all’usura e facilmente intercambiabili. La prima leva è dotata di protezione rinforzata in poliuretano per meglio assorbire gli urti ed evitare aperture o rotture. Le protezioni cambio e malleoli sono realizzate tono su tono mentre la protezione tibia è realizzata in PU con logo TCX® satinato. Lo stivale è dotato anche di una protezione interna in pelle scamosciata contro il calore con la funzione di aumentare il grip sul telaio della moto.
La suola bicomponente, disegnata con differenti aree di grip e dotata di microfori per garantire una migliore aderenza, agevolare la rullata del piede e aumentare la stabilità. TCX® ha sviluppato anche la versione WATERPROOF, dotata di membrana impermeabile, disponibile nel colore nero e marrone.
Lo stivale è Certificato CE secondo la normativa EN13634.

Scheda tecnica:
Tomaia_ pelle pieno fiore, con soffietto anteriore e posteriore in pelle scamosciata imbottiti, per aumentare il confort. Collarino superiore morbido ed ergonomico. 
Fodera_ membrana GORE-TEX Performance Comfort Footwear.
Rinforzi_ design ergonomico della tibia, malleoli in PU, punta e tallone rinforzati. Paraleva in pelle, protezione interna in pelle scamosciata per offrire il massimo grip.
Chiusura_ 3 leve in alluminio ALU6060 regolabili ed intercambiabili posizionate sul collo del piede e polpaccio per garantire una maggiore precisione della calzata.
Plantare_ anatomico e removibile.
Suola_ in gomma, con specifiche aree di grip, caratterizzata da una speciale mescola che garantisce maggiore stabilità e trazione su ogni terreno.
Varianti colore_ NERO.
Gamma taglie_ EU 38-48; US 5-13

Prezzo al pubblico: 349,99 euro



Comunicato stampa: TCX

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

MOTO, ANCMA: IL MERCATO TORNA A CORRERE, FEBBRAIO CHIUDE A +19,8%

Dopo un inizio 2024 a rilento, il mercato nazionale delle due ruote a motore ritrova grande vigore. Febbraio chiude infatti con un solido +19,8% sullo stesso mese dell’anno scorso, mettendo su strada oltre 28mila veicoli. È quanto si apprende dal comunicato stampa sull’andamento delle immatricolazioni mensili di moto, scooter e ciclomotori diffuso in serata da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori).

Leggi di più >

Di: Strazzari/Engines Engineering – Dirige l’orchestra: Paolo Caprioni – Canta: MINA!

La Ducati DesertX nasce come moto adventouring, una maxi-enduro con una forte vocazione fuoristradistica.

Il Team Kaprioni capitanato dai fratelli Paolo e Stefano e coadiuvati dalla Engines Engineering, un pool di esperti sull’innovazione tecnologica applicata alle moto, hanno scommesso di riuscire a portare il primo prototipo di Mina in Senegal, fin all’arrivo della mitica Parigi-Dakar.

In poco più di un anno, il progetto ha preso forma e Paolo come promesso si è presentato al via dell’Africa Eco Race e dopo circa 6.000 km di piste e sabbia, il sogno di raggiungere le spiagge del Lago Rosa era coronato.
Un sogno che si è concretizzato con un’affermazione di Paolo Caprioni di tutto rilievo, 20esimo assoluto e sesto di classe, con davanti mostri sacri di questo sport, come Cerutti, Botturi e Tarres.

Dopo aver seguito le fasi dello sviluppo andando in visita presso l’headquarter della Engines Engineering (leggi l’articolo https://discoveryendual.com/mina-il-p… o guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=WJ_Te…, abbiamo avuto la possibilità di provarla al rientro della maratona Africana, salendoci in sella nella pista sabbiosa di Pomposa.

Vi racconteremo quali sono state le modifiche e come va, in attesa che ne venga commercializzata una piccola serie e addirittura un kit per equipaggiare tutte le DUCATI DesertX.

Leggi di più >