SP-1 EVO SHORT (ALTO E BASSO) BY HP CORSE E DUCATI DESERTX 950 (MY 2021-2022): PER ANDARE OLTRE I CONFINI DEL MONDO

Una moto che sa andare oltre l’immaginazione portando i sogni al di là dell’orizzonte per esplorare l’ignoto, divertendosi e con prestazioni uniche.

Ducati DesertX non è solo per l’avventura “off” e con il suo motore da 937cc e una gestione elettronica raffinatissima si dimostra perfetta anche per la città

A questa moto per tanti aspetti unica, Hp Corse ha dedicato lo SP-1 Evo Short, uno scarico dove la semplicità diventa arte e che incarna l’essenza più vera dello spirito “off road”.

Con SP-1 Evo Short lo scarico torna alla sua sintesi originale per liberarsi del superfluo e sciogliere tutta la sua anima. Uno scarico che sin dal suo primo divenire su carta si è ispirato ai grandi rally africani e lo fa reinterpretando il passato attraverso linee minimaliste e un peso molto leggero.  Il corpo è di forma ovale, i fondelli sono stampati e conici, il logo” Hp Corse Titanium” è inciso al laser e il beccuccio di uscita – all’interno del quale è presente il dbk estraibile – è rotondo senza saldature nell’angolo di piega in modo da garantire un perfetto deflusso dei gas di scarico.

SP-1 Evo Short ha il raccordo slip-on a passaggio basso oppure a passaggio alto con sgancio rapido mediante molle e può essere installato sul catalizzatore originale oppure sul raccordo 2in1 decatalizzato made in Hp Corse (in questo caso l’uso del terminale è consentito solo ed esclusivamente in circuito chiuso e non su strade aperte al pubblico). Il beccuccio di uscita dell’SP-1 Evo Short a passaggio basso per la DesertX presenta una differenza rispetto al modello “standard” in quanto ha un angolo di piega più accentuato per evitare che i fumi investano la freccia, surriscaldandola. Il tutto contribuisce a donare alla moto bolognese un aspetto ancora più “rallystico”. Omologato Euro 5, SP-1 Evo Short ha una camicia di 300 mm in Titanio con finitura naturale.

Caratteristiche Generali

SP-1 EVO SHORT TITANIUM (Passaggio Basso)
• Camicia in TITANIO lunghezza 300 mm
• Fondelli conici stampati satinati a mano
• Beccuccio Rally senza saldature nella piega
• DBK estraibile
• Boccole accoppiamento ricavate dal pieno
• Utilizzo con Cover originale
• Raccordo slip-on passaggio basso
• Attacco sgancio rapido con due molle
• Staffa di fissaggio al telaio in TITANIO rinforzata
• Logo HP CORSE inciso al laser
• Omologazione Euro 5 (se abbinato al catalizzatore originale)
• Normativa 134/2014 e 2016/1824 G.

Peso Scarico originale + catalizzatore: 8.020 gr.

Peso SP-1 EVO SHORT Passaggio Basso + catalizzatore: 6.673 gr.

Peso SP-1 EVO SHORT Passaggio Basso + 2 IN 1 DECATALYST: 2.796 gr.
 

SP-1 EVO SHORT TITANIUM (Passaggio Alto)
• Camicia in TITANIO lunghezza 300 mm
• Fondelli conici stampati satinati a mano
• Beccuccio Rally senza saldature nella piega
• DBK estraibile
• Boccole accoppiamento ricavate dal pieno
• Doppia cover in carbonio
• Raccordo slip-on passaggio alto
• Attacco sgancio rapido con due molle
• Staffa di fissaggio al telaio in TITANIO rinforzata
• Logo HP CORSE inciso al laser
• Omologazione Euro 5 (se abbinato al catalizzatore originale)
• Normativa 134/2014 e 2016/1824 G.+

Peso Scarico originale + catalizzatore: 8.020 gr.

Peso SP-1 EVO SHORT Passaggio Alto + catalizzatore: 7.036 gr.

Peso SP-1 evo SHORT Passaggio Alto + 2 IN 1 DECATALYST: 3.159 gr.
 

Lo scarico SP-1 Evo Short per la Ducati DesertX è in vendita presso i concessionari Hp Corse e sul sito www.hpcorse.com ai seguenti prezzi:

– Passaggio Basso euro 588,00 euro (IVA inclusa)

– Passaggio Alto 641,00 euro (IVA inclusa)

DECATALIZZATORE

• RACCORDO 2 in 1 DECATALIZZATO
• Sostituisce il Catalizzatore si serie
• Materiale: Acciaio inox satinato
• Curve CNC
• Innesti calibrati
• Saldature manuali eseguite a TIG
• Accoppiamenti con fascette in acciaio inox
• Montaggio con TERMINALE ORIGINALE
• Montaggio con TERMINALE SP-1 ALTO
• Montaggio con TERMINALE SP-1 BASSO
• Only For Race

Il raccordo (racing) 2in1 decatalizzato è in vendita al prezzo di euro 399,00 (IVA inclusa)

Per maggiori info: 

HP CORSE by STEELFORM SRL – Bologna/Udine

0432 822.200 – www.hpcorse.com – https://www.facebook.com/hpcorse/  –  https://www.instagram.com/hpcorse/  –  info@hpcorse.com – commerciale@hpcorse.com

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

MOTO, ANCMA: IL MERCATO TORNA A CORRERE, FEBBRAIO CHIUDE A +19,8%

Dopo un inizio 2024 a rilento, il mercato nazionale delle due ruote a motore ritrova grande vigore. Febbraio chiude infatti con un solido +19,8% sullo stesso mese dell’anno scorso, mettendo su strada oltre 28mila veicoli. È quanto si apprende dal comunicato stampa sull’andamento delle immatricolazioni mensili di moto, scooter e ciclomotori diffuso in serata da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori).

Leggi di più >

Di: Strazzari/Engines Engineering – Dirige l’orchestra: Paolo Caprioni – Canta: MINA!

La Ducati DesertX nasce come moto adventouring, una maxi-enduro con una forte vocazione fuoristradistica.

Il Team Kaprioni capitanato dai fratelli Paolo e Stefano e coadiuvati dalla Engines Engineering, un pool di esperti sull’innovazione tecnologica applicata alle moto, hanno scommesso di riuscire a portare il primo prototipo di Mina in Senegal, fin all’arrivo della mitica Parigi-Dakar.

In poco più di un anno, il progetto ha preso forma e Paolo come promesso si è presentato al via dell’Africa Eco Race e dopo circa 6.000 km di piste e sabbia, il sogno di raggiungere le spiagge del Lago Rosa era coronato.
Un sogno che si è concretizzato con un’affermazione di Paolo Caprioni di tutto rilievo, 20esimo assoluto e sesto di classe, con davanti mostri sacri di questo sport, come Cerutti, Botturi e Tarres.

Dopo aver seguito le fasi dello sviluppo andando in visita presso l’headquarter della Engines Engineering (leggi l’articolo https://discoveryendual.com/mina-il-p… o guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=WJ_Te…, abbiamo avuto la possibilità di provarla al rientro della maratona Africana, salendoci in sella nella pista sabbiosa di Pomposa.

Vi racconteremo quali sono state le modifiche e come va, in attesa che ne venga commercializzata una piccola serie e addirittura un kit per equipaggiare tutte le DUCATI DesertX.

Leggi di più >