Scatta la Campagna Tesseramento FMI 2024 per vivere ogni sfumatura del motociclismo

Il fumé della Tessera Member, il rosso della Tessera Sport, l’azzurro della Licenza Agonistica. Ad ogni motociclista il suo colore, la sua Tessera.

La Federazione Motociclistica Italiana propone soluzioni e vantaggi per tutti gli amanti delle due ruote. Entrare a far parte della FMI significa esprimere al meglio la propria passione: dallo Sport al Mototurismo, dal Registro Storico all’utenza. 

La Tessera Member è la card pensata per chi utilizza la propria moto quotidianamente o per i viaggi. Consente di partecipare a numerose attività – tra cui i corsi di guida -, di iscrivere la propria moto ultraventennale al Registro Storico, di prendere parte ad eventi mototuristici e di godere dei vantaggi sull’assistenza stradale. Ma non è tutto, perché è utile per guardare tutti i contenuti di FedermotoTV, richiedere sconti ad eventi e riduzioni per prenotazioni con compagnie di navigazione e aziende per la mobilità.

La Tessera Sportè dedicata a chi vuole vivere la propria passione allenandosi in pista. Questa card garantisce coperture assicurative e RCT per allenamenti in impianti, piste e autodromi omogolati dalla FMI. I giovanissimi tra i 6 e i 9 anni compiuti possono attivare la MiniSport.

Se il desiderio è quello di gareggiare, diventando quindi un pilota, ecco la Licenza Agonistica. Permette di partecipare alle competizioni sportive della Federazione Motociclistica Italiana. Ne sono in possesso i grandi campioni così come i piloti amatoriali. Per il 2024 è stata confermata la Licenza Training, ideale per chi vuole partecipare a gare appositamente autorizzate dal Settore Tecnico Sportivo.

Le Tessere FMI vengono emesse dagli oltre 1800 Moto Club sparsi su tutto il territorio italiano. Molti di questi aderiscono al progetto Tesseramento online. I sodalizi sono delle realtà a disposizione dei motociclisti e che esistono per condividere la passione per il motociclismo. Un Moto Club deve essere costituito in forma di ASD o SSD e per l’affiliazione o riaffiliazione alla FMI è sufficiente contattare il Comitato Regionale di riferimento. Il termine per l’affiliazione è il 30 settembre 2024, per la riaffiliazione il 31 dicembre 2023. Tutte le info su Affiliazione, Riaffiliazione e Tesseramento sono disponibili sulla Circolare FMI 2024 pubblicata sul sito www.federmoto.it

Giovanni Copioli, Presidente FMI: “La Campagna Tesseramento è, ogni anno, uno dei momenti topici delle nostre attività. L’obiettivo è quello di allargare sempre di più la nostra grande famiglia, accogliendo Moto Club e Tesserati, che rappresentano le fondamenta del nostro motociclismo. Per farlo ci poniamo sempre nuovi obiettivi, proponiamo iniziative e progetti che possano dare continua linfa al movimento. E’ grazie a loro, alla loro collaborazione e competenza, se otteniamo risultati di prestigio sia a livello sportivo che istituzionale. Come avvenuto fino ad oggi, sono convinto che anche la Campagna Tesseramento FMI 2024 riserverà grandi soddisfazioni all’insegna di una passione comune e condivisa”.

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

MOTO, ANCMA: IL MERCATO TORNA A CORRERE, FEBBRAIO CHIUDE A +19,8%

Dopo un inizio 2024 a rilento, il mercato nazionale delle due ruote a motore ritrova grande vigore. Febbraio chiude infatti con un solido +19,8% sullo stesso mese dell’anno scorso, mettendo su strada oltre 28mila veicoli. È quanto si apprende dal comunicato stampa sull’andamento delle immatricolazioni mensili di moto, scooter e ciclomotori diffuso in serata da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori).

Leggi di più >

Di: Strazzari/Engines Engineering – Dirige l’orchestra: Paolo Caprioni – Canta: MINA!

La Ducati DesertX nasce come moto adventouring, una maxi-enduro con una forte vocazione fuoristradistica.

Il Team Kaprioni capitanato dai fratelli Paolo e Stefano e coadiuvati dalla Engines Engineering, un pool di esperti sull’innovazione tecnologica applicata alle moto, hanno scommesso di riuscire a portare il primo prototipo di Mina in Senegal, fin all’arrivo della mitica Parigi-Dakar.

In poco più di un anno, il progetto ha preso forma e Paolo come promesso si è presentato al via dell’Africa Eco Race e dopo circa 6.000 km di piste e sabbia, il sogno di raggiungere le spiagge del Lago Rosa era coronato.
Un sogno che si è concretizzato con un’affermazione di Paolo Caprioni di tutto rilievo, 20esimo assoluto e sesto di classe, con davanti mostri sacri di questo sport, come Cerutti, Botturi e Tarres.

Dopo aver seguito le fasi dello sviluppo andando in visita presso l’headquarter della Engines Engineering (leggi l’articolo https://discoveryendual.com/mina-il-p… o guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=WJ_Te…, abbiamo avuto la possibilità di provarla al rientro della maratona Africana, salendoci in sella nella pista sabbiosa di Pomposa.

Vi racconteremo quali sono state le modifiche e come va, in attesa che ne venga commercializzata una piccola serie e addirittura un kit per equipaggiare tutte le DUCATI DesertX.

Leggi di più >