REV 19 LA RIVOLUZIONE DEL MODULARE DI AIROH

REV 19, il flip-up per eccellenza di Airoh, si presenta ora nella nuova elegante grafica Leaden Anthracite Matt, che conserva tutte le caratteristiche di questo modulare rivoluzionario e le traduce ancora una volta in versatilità e stile. Linee dinamiche e moderne che ben si combinano con dettagli di assoluta eccellenza, come il sistema brevettato di rotazione del mentone a 180° e la doppia omologazione P/J, per passare con rapidità e semplicità da jet a integrale e viceversa dalla sicurezza di un integrale alla leggerezza di un jet. 

REV 19 è comodo e avvolgente sia da chiuso che da aperto, capace di adattarsi ad ogni condizione di guida e ad ogni esigenza di comfort e sicurezza. Tutte caratteristiche testimoniate anche dall’ultimo importante riconoscimento ottenuto da questo 2in1 in termoplastica: quattro stelle su cinque nel test indipendente condotto da SHARP (Safety Helmet and Assessment Rating Programme), il programma istituito nel 2007 dal Dipartimento dei Trasporti Inglese che offre un servizio di informazione concreta per aiutare nell’acquisto del casco più sicuro.
La visiera extra Wide per una migliore sicurezza attiva, la visiera parasole a scomparsa, Pinlock®, Stop Wind e predisposizione per il montaggio dei sistemi Bluetooth completano la dotazione del modello.
Il prezzo di REV 19 Leaden Anthracite Matt è di € 399,99
 

Comunicato stampa: AIROH

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

MOTO, ANCMA: IL MERCATO TORNA A CORRERE, FEBBRAIO CHIUDE A +19,8%

Dopo un inizio 2024 a rilento, il mercato nazionale delle due ruote a motore ritrova grande vigore. Febbraio chiude infatti con un solido +19,8% sullo stesso mese dell’anno scorso, mettendo su strada oltre 28mila veicoli. È quanto si apprende dal comunicato stampa sull’andamento delle immatricolazioni mensili di moto, scooter e ciclomotori diffuso in serata da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori).

Leggi di più >

Di: Strazzari/Engines Engineering – Dirige l’orchestra: Paolo Caprioni – Canta: MINA!

La Ducati DesertX nasce come moto adventouring, una maxi-enduro con una forte vocazione fuoristradistica.

Il Team Kaprioni capitanato dai fratelli Paolo e Stefano e coadiuvati dalla Engines Engineering, un pool di esperti sull’innovazione tecnologica applicata alle moto, hanno scommesso di riuscire a portare il primo prototipo di Mina in Senegal, fin all’arrivo della mitica Parigi-Dakar.

In poco più di un anno, il progetto ha preso forma e Paolo come promesso si è presentato al via dell’Africa Eco Race e dopo circa 6.000 km di piste e sabbia, il sogno di raggiungere le spiagge del Lago Rosa era coronato.
Un sogno che si è concretizzato con un’affermazione di Paolo Caprioni di tutto rilievo, 20esimo assoluto e sesto di classe, con davanti mostri sacri di questo sport, come Cerutti, Botturi e Tarres.

Dopo aver seguito le fasi dello sviluppo andando in visita presso l’headquarter della Engines Engineering (leggi l’articolo https://discoveryendual.com/mina-il-p… o guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=WJ_Te…, abbiamo avuto la possibilità di provarla al rientro della maratona Africana, salendoci in sella nella pista sabbiosa di Pomposa.

Vi racconteremo quali sono state le modifiche e come va, in attesa che ne venga commercializzata una piccola serie e addirittura un kit per equipaggiare tutte le DUCATI DesertX.

Leggi di più >