RALLY DELL’UMBRIA RINVIATO AL 27-30 AGOSTO 2020

Rally dell’Umbria, il grande evento moto-turistico non perde le speranze e dà appuntamento agli appassionati di turismo avventura dal 27 al 30 agosto 2020.

La catastrofe Covid-19 ha sorpreso il Moto Club Umbria quando il Rally dell’Umbria era ormai quasi pronto: le iscrizioni a numero chiuso erano prossime al completamento, l’imponente logistica già disposta.

Prima ancora delle ordinanze, è stato il buon senso a suggerire di sospendere il grande evento del calendario le Vie di Lupi & Bisonti UISP Mototurismo.
Come Moto Club Umbria abbiamo soppesato le nostre scelte, per decidere di rimandare Rally dell’Umbria alla fine di agosto, certi che l’immenso sforzo e i grandi sacrifici che l’intera nazione sta facendo agevoleranno il ritorno a quella normalità che tutti desideriamo: con la data di agosto festeggeremo, alla scoperta di paesaggi straordinari, la fine di un incubo che crediamo possa insegnarci ad assaporare meglio le bellezze della nostra terra.

Il programma giornaliero di Rally dell’Umbria già proposto per aprile, sarà solo traslato ad agosto e non subirà variazioni: le iscrizioni sono al momento sospese ma riapriranno (ad integrare il numero chiuso di partecipanti già molto affollato) appena lo Stato riterrà possibile ridurre il rigore delle norme anti-contagio.
 

Contatti:
info@motoclubumbria.com
https://www.motoclubumbria.com
https://www.facebook.com/rallyumbria


Rally dell’Umbria: cos’è

  • Cos’è:
    una manifestazione turistica non competitiva
  • Svolgimento:
    dal 27 al 30 agosto 2020, tre tappe giornaliere per circa 800 km complessivi circa
  • Dove:
    In Umbria – il Rally è strutturato su un percorso “a margherita”, per cui le tre tappe partono e si chiudono nel centro storico di Perugia
  • Per chi:
    Per motociclisti appassionati di viaggi avventura, che da soli, in coppia con un passeggero o in gruppo, vogliono scoprire l’Umbria
  • Tipo di moto:
    Enduro non specialistiche o pluricilindriche, contemporanee o vintage
  • Navigazione:
    a scelta del partecipante, su Road-Book cartaceo formato A5 o traccia GPS (.kmz o .gpx)

Comunicato stampa: Moto Club Umbria

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

MOTO, ANCMA: IL MERCATO TORNA A CORRERE, FEBBRAIO CHIUDE A +19,8%

Dopo un inizio 2024 a rilento, il mercato nazionale delle due ruote a motore ritrova grande vigore. Febbraio chiude infatti con un solido +19,8% sullo stesso mese dell’anno scorso, mettendo su strada oltre 28mila veicoli. È quanto si apprende dal comunicato stampa sull’andamento delle immatricolazioni mensili di moto, scooter e ciclomotori diffuso in serata da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori).

Leggi di più >

Di: Strazzari/Engines Engineering – Dirige l’orchestra: Paolo Caprioni – Canta: MINA!

La Ducati DesertX nasce come moto adventouring, una maxi-enduro con una forte vocazione fuoristradistica.

Il Team Kaprioni capitanato dai fratelli Paolo e Stefano e coadiuvati dalla Engines Engineering, un pool di esperti sull’innovazione tecnologica applicata alle moto, hanno scommesso di riuscire a portare il primo prototipo di Mina in Senegal, fin all’arrivo della mitica Parigi-Dakar.

In poco più di un anno, il progetto ha preso forma e Paolo come promesso si è presentato al via dell’Africa Eco Race e dopo circa 6.000 km di piste e sabbia, il sogno di raggiungere le spiagge del Lago Rosa era coronato.
Un sogno che si è concretizzato con un’affermazione di Paolo Caprioni di tutto rilievo, 20esimo assoluto e sesto di classe, con davanti mostri sacri di questo sport, come Cerutti, Botturi e Tarres.

Dopo aver seguito le fasi dello sviluppo andando in visita presso l’headquarter della Engines Engineering (leggi l’articolo https://discoveryendual.com/mina-il-p… o guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=WJ_Te…, abbiamo avuto la possibilità di provarla al rientro della maratona Africana, salendoci in sella nella pista sabbiosa di Pomposa.

Vi racconteremo quali sono state le modifiche e come va, in attesa che ne venga commercializzata una piccola serie e addirittura un kit per equipaggiare tutte le DUCATI DesertX.

Leggi di più >