24MX

INNTECK – Intervista ricca di aneddoti e particolari sulla azienda.

Parte 1

I primi 15 anni della INNTECK raccontati da Mauro Spinardi. 
Quattro soci che dalla condivisione di una passione comune come la moto, si propongono al mercato con un’attività molto innovativa per l’epoca, lo shop on-line! 
Ispirati dal made in U.S.A. vanno in avanscoperta per studiare la moto del campione Americano di allora, un certo Ricky Carmichael ed iniziano ad importare tutte le parti speciali che allestivano la Suzuki nr. 4, vendendole direttamente al pubblico. 
Nel 2006 arriva la prima svolta importante, INNTECK diventa distributore Leatt Brace, la rivoluzionaria protezione per il collo che vedremo indossata dalla maggior parte dei piloti.

Parte 2

Il face to face con Mauro Spinardi continua e ci racconta come le frizioni REKLUSE siano state il Loro cavallo di battaglia e sono tutt’ora il prodotto che più li rappresenta agli occhi degli appassionati.
Il credere fortemente nel progetto della frizione automatica, dei mondiali vinti nonostante lo scetticismo dei puristi che lo raffiguravano come l’oggetto di chi non era capace ad andare in moto.
Un piccolo aneddoto legato all’incontro con l’ingegnere Jan Witteveen, per poi affrontare quanto importante sia l’esperienza nel mondo delle gare e la competenza maturata a fianco di piloti come Mika Ahola o Tim Gajser.

Parte 3

“La soddisfazione di poter lavorare con quelli che prima erano i tuoi idoli e ritrovarti al loro fianco per aiutarli a vincere un mondiale, è una cosa che ti carica a mille”.
La reazione del mondo dell’enduro quando scopre che Mika Ahola usava veramente la frizione automatica REKLUSE e vince il mondiale contro Ivan Cervantes. 
L’estrema professionalità di Stefan Merriman e le ore di test e prove ad Arona quando correva con Aprilia.
Giacomo Redondi è il pilota che ha capito la vera potenzialità dell’automatica e la sfrutta meglio di qualsiasi altro pilota PRO.

Parte 4

La seconda svolta nel 2009 grazie all’incontro con un dirigente di SKF del torinese, motociclista praticante che aveva il problema che le forcelle della sua moto non scorrevano. Quale miglior soluzione se non quella di chiedere ai responsabili del laboratorio tecnico di fare delle prove. Ne è uscito un parolaio ed un parapolvere per le forcelle, costruito con una mescola che utilizzavano per altri scopi ma che aveva le caratteristiche per soddisfare le richieste, scoprendo gli enormi vantaggi rispetto alle guarnizioni di serie. La nuova mescola era di color verde, la solita che vediamo utilizzata nella maggior parte delle forcelle attuali.
Il passo successivo è stato quello di fondare INNTECK USA diventando di fatto i distributori mondiali di SKF per le due ruote.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

Insta 360 GO3s

Ti presentiamo Insta360 GO 3S, la videocamera pronta a catturare ogni momento in 4K

Insta360 è fiera di annunciare al mondo intero l’arrivo di una nuova videocamera della serie GO: Insta360 GO 3S. Questa videocamera dalle dimensioni di un pollice riporta la forma e le dimensioni della sua versione precedente, ma offre diversi aggiornamenti chiave, in particolare la straordinaria risoluzione video in 4K. Tra gli altri aggiornamenti, troviamo la modalità Video a Intervalli per riprese a mani libere, la compatibilità con Apple Find My per localizzare velocemente la videocamera, l’impermeabilità fino a 10 m di profondità, accessori migliorati e molto altro ancora.

Leggi di più >
WDW

Il World Ducati Week 2024 è “All In One”: l’essenza del motociclismo nel più grande raduno per gli appassionati di tutto il mondo

Presentata presso l’Auditorium Ducati la dodicesima edizione del WDW: esperienze di guida, anteprime di prodotto, parate di moto, eventi serali, sessioni di incontro con i piloti e momenti indimenticabili per gli appassionati di tutto il mondo

Svelata la griglia di partenza della Lenovo Race of Champions: saranno 15 i Campioni Ducati a sfidarsi in una gara adrenalinica in sella a Panigale V4 

Sabato 27 luglio sarà “La Notte dei Campioni” con lo spettacolo della Lenovo Race of Champions e il Misano World Circuit pronto a trasformarsi in una discoteca a cielo aperto

La conferenza stampa è stata anche occasione per comunicare al pubblico il ritrovamento e il restauro della prima pietra dello stabilimento di Borgo Panigale: diventerà parte della Borgo Panigale Experience nel periodo del World Ducati Week

Leggi di più >