IL NUOVO LEOVINCE LV ONE EVO PER KTM 690 SMC R/690 ENDURO R (2019-2020)

LeoVince ha sviluppato una nuova linea di silenziatori per KTM 690 SMC R/690 ENDURO R (2019-2020).

Il nuovo scarico LV ONE EVO è la sintesi tra tradizione e modernità. Coniuga lo stile classico LeoVince nel look e l’innovazione nella ricerca dei materiali più performanti e leggeri.

Il corpo in acciaio inox AISI 304 rende LV ONE EVO Stainless Steel snello e resistente agli urti e non lo fa certo passare inosservato: il design dalle linee squadrate gli regala una compattezza esclusiva.

LeoVince ha scelto per LV ONE EVO Stainless Steel la sabbiatura totale dell’involucro, che regala un impeccabile effetto Titanium Look.

La coppa finale è interamente realizzata in fibra di carbonio e presenta un taglio asimmetrico ed aggressivo; questa soluzione dona un tocco decisivo allo scarico, garantendo una maggiore resistenza alle alte temperature.

ll logo LeoVince è realizzato con tecnologia laser.

LeoVince, per coloro che amano un look più “dark”, ha sviluppato anche lo scarico NERO.

Questi i codici prodotto per KTM 690 SMC R/690 ENDURO R (2019-2020) ed il relativo prezzo consigliato al pubblico, IVA esclusa:

  • 14324E: “dB(A)” LV ONE EVO slip-on in stainless steel – 379 €
  • 14324EK: “ECE/EU-Approved” LV ONE EVO slip-on in stainless steel – 489 €
  • 14065: “dB(A)” NERO slip-on in stainless steel – 419 €
  • 14065K: “ECE/EU-Approved” NERO slip-on in stainless steel – 529 €

Comunicato stampa: LeoVince

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

MOTO, ANCMA: IL MERCATO TORNA A CORRERE, FEBBRAIO CHIUDE A +19,8%

Dopo un inizio 2024 a rilento, il mercato nazionale delle due ruote a motore ritrova grande vigore. Febbraio chiude infatti con un solido +19,8% sullo stesso mese dell’anno scorso, mettendo su strada oltre 28mila veicoli. È quanto si apprende dal comunicato stampa sull’andamento delle immatricolazioni mensili di moto, scooter e ciclomotori diffuso in serata da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori).

Leggi di più >

Di: Strazzari/Engines Engineering – Dirige l’orchestra: Paolo Caprioni – Canta: MINA!

La Ducati DesertX nasce come moto adventouring, una maxi-enduro con una forte vocazione fuoristradistica.

Il Team Kaprioni capitanato dai fratelli Paolo e Stefano e coadiuvati dalla Engines Engineering, un pool di esperti sull’innovazione tecnologica applicata alle moto, hanno scommesso di riuscire a portare il primo prototipo di Mina in Senegal, fin all’arrivo della mitica Parigi-Dakar.

In poco più di un anno, il progetto ha preso forma e Paolo come promesso si è presentato al via dell’Africa Eco Race e dopo circa 6.000 km di piste e sabbia, il sogno di raggiungere le spiagge del Lago Rosa era coronato.
Un sogno che si è concretizzato con un’affermazione di Paolo Caprioni di tutto rilievo, 20esimo assoluto e sesto di classe, con davanti mostri sacri di questo sport, come Cerutti, Botturi e Tarres.

Dopo aver seguito le fasi dello sviluppo andando in visita presso l’headquarter della Engines Engineering (leggi l’articolo https://discoveryendual.com/mina-il-p… o guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=WJ_Te…, abbiamo avuto la possibilità di provarla al rientro della maratona Africana, salendoci in sella nella pista sabbiosa di Pomposa.

Vi racconteremo quali sono state le modifiche e come va, in attesa che ne venga commercializzata una piccola serie e addirittura un kit per equipaggiare tutte le DUCATI DesertX.

Leggi di più >