24MX

1° Tappa degli HAT Adventourfest 2024, Bobbio accoglie i grandi appassionati del mototurismo senza confini!

Comune adagiato in Val trebbia riconosciuto tra i Borghi più belli d’Italia, nel fine settimana del 20-21 aprile è diventato capitale delle due ruote, proprio qui si è dato il via alla tappa iniziale degli HAT Adventourfest, seppur il meteo volesse scoraggiare i motociclisti assetati del mototurismo senza confini, ben 1.800 test drive si sono svolti, grazie alle 110 moto MY 2024 messe a disposizioni direttamente delle case madri:

DUCATI, con oltre una ventina di moto tra Multistrada V4S e V4R e le Desert X anche in versione Rally – — KTM, con le sue rinnovate Adventure, le Duke, la 690 SMC R e la 890 SMT
KOVE, in premiere con l’attesissima adventure 800 X Pro, che ha fatto il pieno dei testride
HONDA con la gamma adventure e i modelli 650 con la nuova tecnologia E-Clutch
ROYAL ENFIELD, con focus sulla nuovissima ed interessantissima Himalayan 450
HARLEY-DAVIDSON con la sua interessante Pan America 1250 e tanti altri modelli della vasta gamma 
HUSQVARNA con le affascinanti Norden 901, la gamma 701 e la 401 Svartpilen
MOTO MORINI con la best seller XCape 650 e le Seiemezzo sia Scrambler che Street
SUZUKI con la apprezzata gamma adventure V-Strom 800DE e 1050DE
TRIUMPH con l’ampia gamma delle Tiger 900 e 1200 nelle versioni, ed in mostra la nuova TF 250-X
QJ MOTOR con tutta la vasta gamma Adventure SRT in varie cilindrate e la intrigante SVT 650 

I test drive

si svolgevano su 5 percorsi pianificati con il Comune di Bobbio e il team di Over200riders, così che si potessero ammirare anche paesaggi mozzafiato con alcuni passaggi anche i fuoristrada adatti  alle bicilindriche.

Nel villaggio dell’Hat Adventourfest 2024 non potevano certamente mancare le più importanti aziende che offrono tutto l’equipaggiamento per i grandi viaggi, ed escursioni su tutti i terreni e climi, presenti:

Dainese, Alpinestars, Clover, Acerbis, Formaboots hanno approfittato per far provare anche i loro prodotti, cogliendo un’opportunità̀ sinergica perfetta.
Altre aziende accessori ed altro come SW Motech, MyTech, Enduristan, Continental, Motorex, Mosko Moto, Kryo, Hugerock, WLP e l’onnipresente MBE hanno colto l’occasione di incontrare il folto pubblico motociclistico presente presentando direttamente e con grande qualità̀ i propri prodotti. 

HAT Boot Camp

lo spazio aperto dedicato al mondo dell’avventura ed alle storie dei suoi protagonisti, dove le grandi viaggiatrici Miriam Orlandi e Monica Ledda hanno raccontato le loro avventure nel mondo passate e presentato i loro programmi futuri, facendo sognare chi vorrebbe… ma non può. 
E poi i giri locali organizzati da Over2000riders sulle strade delle valli intorno a Bobbio, il Tour Bobbio Adventourfest e la Bitumenduro 200, tour di maggiore lunghezza e durate che con le proprie moto permettono ancora meglio di entrare nel territorio conoscendo anche le zone più nascoste, dove storia paesaggi e il piacere di guida si fondono in un tutt’uno regalando un’esperienza di viaggio emozionante.Da quest’anno grazie il supporto di DJI le guide erano equipaggiati di Action cam 3 e 4 così si è potuto anche documentare quest’incredibile avventura, di cui non sono certo mancati tratti con fango e acqua su strade dimenticate.

Entrando nello specifico dei tour, Il primo, un giro adventouring (con fuoristrada) in gruppi guidati di una dozzina di partecipanti, lungo circa 120 km con livello “medio-facile”, si è svolto sulle strade Ferriere nella Val Nure con una cinquantina di partecipanti tra sabato e domenica.

Bitumenduro 200

della lunghezza di 200 km, ha impegnato il sabato una quarantina di partecipanti per una maratona su strade minori rigorosamente asfaltate. Un viaggio in zone isolate spesso dimenticate alla scoperta di luoghi intimi e poco frequentati secondo la formula chiamata Discovering. 

Encomiabile il lavoro svolto dallo staff di Over2000riders, una squadra di circa una trentina di persone impegnate per assicurare il miglior svolgimento della manifestazione. Un’attività partita tanti mesi prima, che include autorizzazioni e condivisioni con le autorità̀ e altre entità̀ del territorio, la selezione e lo scouting dei percorsi adeguati, sia dei test-ride che dei tour, l’allestimento di un villaggio complesso e funzionale, lo sviluppo puntuale del programma nella sicurezza dovuta, la preparazione della dozzina di guide per i test-ride di gruppo ed i viaggi organizzati, la incisività̀ della comunicazione per il pubblico. Uno staff esperto e formato per assicurare che le manifestazioni HAT SERIES rispettino le normative ecosostenibili della direttiva ISO 20121. Un grande e puntuale lavoro di gruppo che è ormai una certezza nel settore. 

Un grazie, va anche alle autorità e istituzioni locali, che hanno ben capito lo spirito dell’evento, se tutto svolto con passione e nel pieno rispetto delle regole, tutte le realtà possono convivere e armonizzarsi su ogni territorio.
Infine, mitica anche alla nostra infaticabile Honda Transalp XL750 che ci guidato in questa due giorni facendoci vivere ogni momento, anche lei nata per l’avventura a 360° fida compagna, fabbrica d’emozioni!
Gli HAT Adventourfest 2024 naturalmente continuano, questi i prossimi appuntamenti, ma chi volesse anche partecipare alle HAT o viaggi adventouring di OVER2000 Riders basta cliccare sul sito

Pedavena (BL), 18-19 maggio 
Ponte di Legno (BS), 15-16 giugno e 
Sestriere (TO), 29-30 giugno

Buon viaggio, sempre con prudenza, la stagione è partita, ora è il momento di raggiungere le mete sognate!

Prodotti e accessori utilizzati:

Moto: HONDA TRANSALP XL750
Casco: CASCO SCHUBERTH E2 EXPLORER BLU
Tuta completa: Acerbis X-Tour
Guanti: Acerbis CE Adventure
Stivali: Acerbis X-STRADHU
Action Cam: DJI Action 4
Accessorio staffa montaggio action: Smallrig
Drone: DJI MINI 3 PRO
Action Cam 360: INSTA 360 X3
Tablet :  Hugerock X70
Borsa posteriore: SW-MOTECH ION S
Borsa Posteriore: SW-MOTECH Drybag 180
Borsa serbatoio: SW-MOTECH PRO Micro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

Umbria Raid experience

Umbria Raid Experience

Il motoclub “Campelloinmoto” ha organizzato una bellissima manifestazione “Umbria Raid Experience 2024” che alla sua prima edizione ha visto più di 100 iscritti e amanti delle due ruote, creando un doppio percorso con tratti in comune, sia per gli amanti dell’offroad che per il discovering stradale. In entrambi le alternative, a scelta dei partecipanti, la navigazione prevista è stata tramite tracce Gpx, ma non è tutto…  per gli amanti dell’avventura “vera e pura” l’organizzazione ha organizzato una moto-tendata per l’occasione in una vallata ad alta quota incantevole.  

Leggi di più >
Three Islands Raid

Honda “Three Islands Raid” 2024.

L’idea è nata in inverno, dopo il salone di Milano dello scorso anno, quando l’Africa Twin 2024 ha raccolto intorno a sé tanto entusiasmo e i più disparati pareri sull’attitudine delle due versioni, ES ed Adventure Sports, più semplicemente identificabili come “ruota 21” e “ruota 19”.

Leggi di più >

È online “Aprilia Tuareg queen of Africa”

IMMAGINI SPETTACOLARI RACCONTANO LA STRAORDINARIA IMPRESA DI APRILIA TUAREG, DOMINATRICE ALL’ESORDIO NEL DESERTO, NELLA MASSACRANTE AFRICA ECO RACE 2024

IL DOCUMENTARIO CHE EMOZIONERÀ OGNI APPASSIONATO, TESTIMONIANZA MOZZAFIATO DI UNA GARA UNICA E DI UN TRIONFO INDIMENTICABILE

PER RIVIVERE TUTTE LE EMOZIONI DI UNA VITTORIA STORICA, DAI TIMORI DELLA VIGILIA FINO ALLA GIOIA LIBERATORIA DELL’ARRIVO SUL MITICO LAGO ROSA DI DAKAR

Leggi di più >