BMW Motorrad presenta il sistema di valigie Vario per la BMW R 1300 GS.

Soluzione innovativa per le valigie con elettrificazione e regolazione continua del volume.

La BMW GS, con il suo originale motore boxer bicilindrico, è sinonimo di piacere motociclistico universale da oltre 40 anni. Che si tratti di touring o di lunghe distanze, di guida dinamica su strada o di viaggi fuori dai sentieri battuti, una BMW GS, e soprattutto la nuova BMW R 1300 GS, è la compagna perfetta. Anche quando si tratta di esplorare gli angoli più remoti del nostro pianeta.

Per i tour prolungati e i viaggi a lunga distanza con tanti bagagli, BMW Motorrad offre ora il sistema di valigie Vario avanzato e innovativo per la nuova R 1300 GS, composto da due valigie Vario e un bauletto Vario.

Il design delle valigie Vario e del top case Vario è stato completamente rivisto. Le finiture in alluminio anodizzato all’esterno delle valigie e all’esterno e sul coperchio del bauletto Vario non solo offrono una robusta affidabilità, ma insieme all’alloggiamento in plastica nera si integrano armoniosamente nel design della nuova BMW R 1300 GS.

Valigia Vario e bauletto Vario con opzione di ricarica integrata e illuminazione, nonché integrazione nel sistema di chiusura centralizzata via radio per il massimo comfort.

In termini di tecnologia e funzionalità, il nuovo sistema di valigie Vario definisce ancora una volta lo standard. Un altro punto di forza è che il sistema di valigie è ora elettrificato. D’ora in poi, i dispositivi elettronici come smartphone, tablet o laptop possono essere ricaricati nel vano bagagli della valigia Vario sinistra. È presente una porta di ricarica USB-A che consente la ricarica tramite la rete di bordo con una potenza di ricarica fino a 15 W (5 V / 3 A). Un’altra porta USB-A si trova nel bauletto. Inoltre, l’illuminazione integrata nelle valigie Vario e nel top case rende molto confortevoli le operazioni di carico e scarico notturne.

Un’altra novità è che le valigie Vario e il top case sono integrati nel sistema di chiusura centralizzata radio di serie della nuova BMW R 1300 GS. Inoltre, il sistema di valigie Vario comprende anche chiavi meccaniche con cui è possibile aprire e chiudere le valigie. Ad esempio, in caso di smarrimento della chiave della radio.

Regolazione continua del volume per sfruttare al meglio tutto lo spazio di stivaggio.

La regolazione del volume delle valigie Vario e del bauletto Vario può ora essere gestita in modo continuo tramite una manopola (in precedenza erano due posizioni predefinite) per rendere la nuova BMW R 1300 GS larga o alta solo quanto necessario in funzione dello spazio di stivaggio richiesto.

In totale, il nuovo sistema di valigie Vario offre fino a 97 litri di capacità. L’espansione delle valigie Vario aumenta il volume del bagagliaio da circa 49 l a un massimo di circa 55 l ciascuna. Il volume del bauletto aumenta da 28 a un massimo di 36 litri.

È possibile riporre altri bagagli sulle valigie e sul bauletto grazie ai pratici occhielli di fissaggio.

Il sistema di valigie Vario può ad esempio contenere il casco BMW 7 (valigia Vario sinistra e bauletto Vario), mentre il casco BMW GS può essere inserito nel bauletto Vario. Il carico massimo per ogni valigia Vario è di 10 kg per lato, mentre il carico massimo del bauletto Vario è fissato a 6 kg. È quindi possibile caricare un peso totale di 26 kg.

Inoltre, è possibile stivare i bagagli all’esterno delle valigie Vario e sul top case Vario. È possibile fissare fino a 1 kg sul lato di ciascuna valigia Vario e altri 2 kg sul top case Vario. Si consiglia di utilizzare cinghie di tensione per fissare i bagagli supplementari. A tale scopo, sul coperchio del bauletto Vario sono presenti occhielli di fissaggio. Sono presenti occhielli di fissaggio anche sui lati delle valigie Vario.

Le pratiche borse interne Vario per le valigie Vario e i bauletti Vario sono disponibili come accessori originali BMW Motorrad.

Nell’ambito della gamma di accessori originali BMW Motorrad, sono disponibili borse interne Vario aggiuntive per il sistema di valigie Vario della nuova BMW R 1300 GS, sia per le valigie Vario che per il top case Vario. I volumi delle borse interne sono:

– Valigia sinistra: 21,5 – 28,9 l.

– Valigia destra: 21,3 – 26,8 l.

– Valigia superiore: 24,8 – 33 l.

Per ogni valigia Vario c’è una grande borsa interna principale e una borsa aggiuntiva più piccola che può essere posizionata sopra la borsa principale nella valigia. La borsa aggiuntiva può essere utilizzata anche come piccola borsetta, ad esempio per fermarsi in un bar. La borsa principale della valigia sinistra Vario è dotata di uno scomparto imbottito per riporre i dispositivi elettronici con uscita per cavo alla porta di ricarica USB. La borsa interna del bauletto Vario è costituita da una grande borsa principale con un volume massimo di 33 litri.

La velocità massima consentita per la guida con il sistema di borse Vario è di 180 km/h. Il nuovo sistema di valigie Vario non è adatto ai modelli precedenti, come la BMW R 1250 GS e altri.

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

MOTO, ANCMA: IL MERCATO TORNA A CORRERE, FEBBRAIO CHIUDE A +19,8%

Dopo un inizio 2024 a rilento, il mercato nazionale delle due ruote a motore ritrova grande vigore. Febbraio chiude infatti con un solido +19,8% sullo stesso mese dell’anno scorso, mettendo su strada oltre 28mila veicoli. È quanto si apprende dal comunicato stampa sull’andamento delle immatricolazioni mensili di moto, scooter e ciclomotori diffuso in serata da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori).

Leggi di più >

Di: Strazzari/Engines Engineering – Dirige l’orchestra: Paolo Caprioni – Canta: MINA!

La Ducati DesertX nasce come moto adventouring, una maxi-enduro con una forte vocazione fuoristradistica.

Il Team Kaprioni capitanato dai fratelli Paolo e Stefano e coadiuvati dalla Engines Engineering, un pool di esperti sull’innovazione tecnologica applicata alle moto, hanno scommesso di riuscire a portare il primo prototipo di Mina in Senegal, fin all’arrivo della mitica Parigi-Dakar.

In poco più di un anno, il progetto ha preso forma e Paolo come promesso si è presentato al via dell’Africa Eco Race e dopo circa 6.000 km di piste e sabbia, il sogno di raggiungere le spiagge del Lago Rosa era coronato.
Un sogno che si è concretizzato con un’affermazione di Paolo Caprioni di tutto rilievo, 20esimo assoluto e sesto di classe, con davanti mostri sacri di questo sport, come Cerutti, Botturi e Tarres.

Dopo aver seguito le fasi dello sviluppo andando in visita presso l’headquarter della Engines Engineering (leggi l’articolo https://discoveryendual.com/mina-il-p… o guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=WJ_Te…, abbiamo avuto la possibilità di provarla al rientro della maratona Africana, salendoci in sella nella pista sabbiosa di Pomposa.

Vi racconteremo quali sono state le modifiche e come va, in attesa che ne venga commercializzata una piccola serie e addirittura un kit per equipaggiare tutte le DUCATI DesertX.

Leggi di più >