24MX

Tantissime novità dal mondo HAT SERIES, un mondo di Adventouring

OVER2000RIDERS alza ancora l’asticella nel mondo adventouring con importanti novità
L’innovativa Certificazione di Ecosostenibilità delle manifestazioni HAT Series,
Cesare Zacchetti, il Conte della Dakar, ambassador HAT Series per realizzare tante nuove iniziative, due nuove versioni nelle Marathon, la HAT Challenge e la HAT Vintage nuovo appuntamento HAT Adventourfest di Pedavena in collaborazione con MBE Yamaha, nuovo Main Partner delle HAT Marathon. Acerbis e Motorex nuovi Partner HAT Series

Il mercato moto sta vivendo un buon momento di vivacità e di vendite, e quello dell’Adventure ne è innegabilmente il suo traino. Negli ultimi anni l’utenza motociclistica italiana si è orientata verso un
utilizzo preciso della moto, quello del tempo libero, all’aria aperta, nella natura, turistico e più
tranquillo. Non vanno più le iper-prestazioni delle supersport carenate o quelle delle naked che
soffrono speed check sempre più frequenti, oppure altri fenomeni, tipo cafè racer, un po’ passati come
le mode. Dopo un periodo sottotono agli inizi di questo nuovo millennio, negli ultimi 6/7 anni le moto
Adventure hanno ritrovato il loro senso nelle preferenze dei motociclisti, probabilmente per il
desiderio di spazi e relax. Le case motociclistiche hanno raccolto questa esigenza ed oggi non ce ne
una che non abbia più proposte adventure-touring nella gamma.

Il team

In questo contesto si inserisce la crescita del mondo HAT SERIES, nato quindici anni fa con la prima
Hardalpitour, poi diventato un vero movimento che anima la disciplina nel frattempo diventata
Adventouring.

Il mondo HAT SERIES interpreta l’avventura in moto a tutto tondo grazie ai suoi programmi
diversificati, alla crescita delle sue manifestazioni, dei suoi servizi, del coinvolgimento di appassionati
e dell’industria. Obiettivamente un caso unico nel suo genere. E la crescita non può che essere il
driver di HAT SERIES per rispondere ai bisogni di tutti i coinvolti.
Per fare questo l’associazione OVER2000RIDERS, guidata da Corrado Capra, alla base
dell’organizzazione del mondo HAT, ha pensato innanzitutto ad una strutturazione delle persone
poste allo sviluppo delle iniziative. Il Team Over2000 conta oggi su un gruppo direttivo di 5 persone
che dedicano buona parte del loro tempo allo studio ed alla realizzazione di tutti gli aspetti necessari
per le numerose attività previste. Quindi innanzitutto la squadra, esperta, focalizzata, appassionata,
con una chiara divisione dei compiti. E poi lo sviluppo dei programmi su delle direttive principali:

– HAT SERIES, gli eventi quelli del mondo Adventouring
– BITUMENDURO, la nuova linea Discovering che apre alle moto prettamente stradali
– VIAGGI e CORSI, nella tradizione dell’associazione, per creare un rapporto continuativo e di qualità
con gli associati promuovendo l’avvicinamento dei motociclisti alla disciplina

Queste le linee guide delle attività declinate in un calendario di manifestazioni veramente massiccio,
la cui realizzazione è resa possibile solo da uno staff numeroso, disponibile ed ovviamente
competente. Over2000 conta su circa 25 guide motocicliste esperte e coordinate in un gruppo
d’azione unito. Questa forza di persone capaci e motivate è la base dell’organizzazione del mondo
HAT, costruita nel tempo da Corrado Capra e Charles Leiss, indispensabile per realizzare gli impegnativi
e numerosi programmi.

LE NOVITA’ 2024

La Certificazione di Ecosostenibilità ambientale
La prima grande novità è la realizzazione di un sogno di Corrado, la Certificazione di Ecosostenibilità
ambientale delle manifestazioni organizzate da Over2000riders. Corrado ha passato anni nel
convincere le Amministrazioni della bontà delle sue iniziative improntate sempre al massimo rispetto
di persone e cose sul territorio, con un comportamento adeguato e conforme che oggi si dice
“sostenibile”.

Nel 2023 gli eventi HAT SERIES sono stati esaminati da Ispettori di Qualità che hanno confermato i
comportamenti organizzativi come rispondenti agli standard richiesti dalla certificazione ISO 20121.
Da qui il rilascio della relativa certificazione che attesta la qualità dell’operato di Over2000riders che si
pone ancora una volta come pioniera nel settore.
Questi comportamenti includono il trattamento organizzato dei materiali e dei rifiuti, l’acquisto di
quote di Co2 per compensare le emissioni nocive rilasciate nel corso delle manifestazioni, l’attenzione
ai rumori anche con l’introduzione di controlli fonometrici alla partenza, la realizzazione di
documentazione turistica per i partecipanti per presentare i territori attraversati.
Per la prima volta un mondo legato al fuoristrada si apre ad un linguaggio di ecosostenibilità ed
inclusività. Il mondo Adventouring trova nell’off-road la sua ragione di essere. La sua vita e la sua
accettazione da parte delle Autorità passano necessariamente da questi comportamenti virtuosi che
devono diventare cultura della disciplina.

Cesare Zacchetti, Ambassador HAT SERIES

Over2000riders è di base a Torino, mentre Cesare Zacchetti è di Giaveno, separati solo da una trentina
di km. La moto e l’avventura li uniscono ed il binomio nasce spontaneo e perfetto.

Cesare Zacchetti, il Conte della Dakar 2024, gentleman rider per eccellenza, personaggio social amato
da tutti per il suo spirito d’avventura e la passione per la moto fuoristrada è Ambassador di HAT SERIES
entrando a far parte del gruppo di lavoro di Over200riders.
Cesare ha già corso la Dakar 2024 con i colori HAT SERIES e lo farà ancora per la stagione entrante nel
calendario fitto degli eventi racing ed adventouring. Ma non solo. Cesare ha dato la sua disponibilità
ad un progetto di viaggi-avventura chiamati In Viaggio con Cesare dove lui sarà la guida simpatica
quanto autorevole degli appassionati che vorranno vivere un’esperienza esclusiva di viaggio in moto
con lui per tre giorni.
Cesare Zacchetti è un pilota di grandissima esperienza con tante Dakar alle spalle e risultati sportivi
notevoli. Ma saranno soprattutto il suo carattere gioviale e la sua positività contagiosa a portare
qualità anche nel mondo Adventouring.

Le HAT Marathon

Le manifestazioni itineranti, Pavia-Sanremo (14-16 luglio) e Sanremo-Sestriere (6-8 settembre), sono
la base ed il fiore all’occhiello delle attività di Over2000. Due sono le novità principali sotto forma di
nuove versioni di percorso: la HAT Challenge e la HAT Vintage.
La HAT Challenge nasce per offrire nuove avventure e sfide per gli appassionati più esigenti ed assidui
delle Marathon. Una versione per un numero limitato di 50 piloti con percorsi più impegnativi, tratti
di navigazione waypoint, controlli di passaggio e di regolarità nei tempi in modo tale da creare una
valutazione finale per raggiungere traguardi individuali. Un’avventura nell’avventura.
Per fare questo verranno predisposti sistemi di monitoraggio GPS ancora più sofisticati e programmi
per accertare in tempo reale i passaggi dei piloti sul percorso. Non una gara ma una sfida personale
che darà un nuovo gusto ai partecipanti.

La HAT Vintage apre al mondo delle vecchie Adventure che hanno fatto la storia della moto, alle
immatricolate fino al 1994 che oggi hanno più di trent’anni. Il rispetto dovuto a queste moto storiche
prevede un’attenzione particolare sotto forma di un parco partenza dedicato, la premiazione di alcuni
modelli per età e qualità ed il percorso dedicato. Siamo certi che queste moto che sono nel cuore di
tutti gli appassionati non solo saranno stelle alla partenza ma anche sul percorso alla guida dei loroappassionati riders.

Le Bitumenduro

Tradizionalmente ai ragazzi di Over2000 piacciono le ruote da 21’’ e tassellate. Ma le strade e gli
sviluppi portano in tante direzioni. Si sa che l’avventura non è solo sporcare la moto ma soprattutto
andare e vivere momenti intensi.
La Discovering è una disciplina meno conosciuta che però merita attenzione. Si tratta di giri in moto
caratterizzati da percorsi su strade di viabilità minore, perlopiù dalla carreggiata singola, quasi degli
sterrati asfaltati. Da qui il nome Bitumenduro di questa serie di manifestazioni. Un impegno di guida
in ambienti remoti ed isolati che chiama l’avventura ma che ha il beneficio della strada asfaltata. Da
qui la possibilità di utilizzare moto turistiche con pneumatici stradali, ideali per ruote da 19’’, moto che
stanno trovando una diffusione sempre maggiore.
Due le Bitumenduro nel 2024, a Bobbio (20 aprile) e Carpaneto (22 giugno), entrambe nel Piacentino.
Sono dei tour da affrontarsi individualmente dalla lunghezza diversa ed espressa nel nome della
manifestazione (200, 300 o 500 km). Sono caratterizzate dalla presenza di check point di passaggio
per attestare la completa realizzazione del tour e così ottenere il certificato di Finisher del percorso.
La Bitumenduro 500 di Carpaneto è quella che porta lo spirito originario della manifestazione ideata
da Paolo Conta e Nanni Tamiatto, che, con i suoi 500 km di lunghezza da percorrere in 12 ore porta in
sé quei valori di avventura ed estremo che offrono quel senso di epico che le Bitumenduro vogliono
proporre.

HAT Adventourfest Pedavena

La formula Adventourfest, nata 5 anni fa a Sestriere, si consolida quest’anno con 4 diversi eventi in
altrettante località meta dei motociclisti. Un villaggio animato da aziende leader del mondo adventure
che incontrano il pubblico presentando prodotti e facendo provare le moto novità. Lo scorso anno
sono state stimate intorno alle 10.000 presenze nelle sei giornate realizzate.
Quest’anno gli Adventourfest copriranno ancora più estensivamente il mercato motociclistico
andando verso l’Est della penisola, a Pedavena, in provincia di Belluno, nei giorni 18-19 maggio.
La sua natura baricentrica all’interno delle tre regioni che formano il Triveneto, la posizione privilegiata
alle pendici del Parco delle Dolomiti Bellunesi, le sue strade di montagna tra cui la mitica salita al Passo
Croce d’Aune, ne fanno una meta abituale dei riders del nord-est italiano.
La famosa Birreria Pedavena sarà il punto di ritrovo per tutti come anche del nuovo appuntamento
Adventourfest che sarà realizzato in collaborazione con MBE.

Sono confermate le tappe dello scorso anno a Bobbio (20-21 aprile), Ponte di Legno (15-16 giugno) e
Sestriere (29-20 giugno).

I nuovi Partner del mondo HAT

Il mondo HAT saluta con grande piacere il ritorno di YAMAHA che sarà Main Partner HAT Marathon,
a testimonianza di un impegno nel mondo Adventouring totale e da leader, essendo i suoi modelli i più
presenti numericamente alle manifestazioni HAT.

Inoltre, entrano nel mondo HAT SERIES la ACERBIS, sotto la spinta del suo fondatore Franco Acerbis,
ancora cuore pulsante dell’azienda di Albino sempre più impegnata nel mondo Adventure, e la
MOTOREX, nota azienda svizzera leader nei lubrificanti e prodotti accessori, tanto legata all’off-road
specialistico ed ora pronta ad un passo importante nel mondo del turismo-avventura.
Oltre a queste tre nuove aziende Partner, confermano la loro collaborazione e presenza la Continental, Shad, SW Motech, Klim, MyTech, MBE ed Enduristan, con la quale si festeggiano i dieci anni di collaborazione.
https://hatseries.com

Foto di: Massimo Di Trapani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

BETA RR X-PRO

Beta RR X-PRO My 2025 test ride: tra l’eXtreme e il PROfessional

Una linea quella di Beta RR X-PRO che insieme al nuovo nome spezza completamente con il passato della linea RR standard, per una gamma va a posizionarsi tra il modello base Xtrainer 250 e 300 2T e i modelli RR Racing. Nello specifico racconteremo delle novità che hanno rivoluzionato il comparto sospensioni, telaio, plastiche e molto altro ancora.

Leggi di più >
Umbria Raid experience

Umbria Raid Experience

Il motoclub “Campelloinmoto” ha organizzato una bellissima manifestazione “Umbria Raid Experience 2024” che alla sua prima edizione ha visto più di 100 iscritti e amanti delle due ruote, creando un doppio percorso con tratti in comune, sia per gli amanti dell’offroad che per il discovering stradale. In entrambi le alternative, a scelta dei partecipanti, la navigazione prevista è stata tramite tracce Gpx, ma non è tutto…  per gli amanti dell’avventura “vera e pura” l’organizzazione ha organizzato una moto-tendata per l’occasione in una vallata ad alta quota incantevole.  

Leggi di più >