PROTEZIONE CONTRO IL CALORE: PROTEZIONE TERMICA DI WUNDERLICH PER LO SCARICO DELLA BMW F 750/850 GS

Non battere ciglio. Sono accadute situazioni calde a tutti: il sole estivo è caldo, c’è una leggera brezza – chi non ama fare un giro in moto con questo tempo! Sbadatamente, hai toccato lo scarico. Quello caldo. Ahia! Naturalmente, digrigniamo i denti, passa, ma fa male e brucia, le vesciche sono davvero fastidiose. Oppure le borse da viaggio carbonizzate che a volte si sciolgono insieme al loro contenuto per colpa dello scarico!!!!
 

Caldo? meglio di no!

Relief si presenta sotto forma di protezione termica per lo scarico dei famosi modelli BMW F 750/850 GS, che Wunderlich offre nella sua gamma come comprovato specialista di motociclette BMW. Ciò fornisce una doppia protezione simultanea: termica e meccanica. Termicamente perché protegge in modo affidabile dalle irradiazioni di calore del silenziatore ed evita che lo scarico caldo entri in contatto con i punti deboli del veicolo. Ciò significa che protegge da ustioni dolorose e previene i danni al bagaglio. La protezione termica offre contemporaneamente un’elevata protezione meccanica da graffi o ammaccature per il silenziatore, che può facilmente verificarsi durante la guida in fuoristrada o in una sfortunata caduta. La stabilità strutturale della costruzione durevole di Wunderlich deriva dall’attacco multipunto e dalla rigidità dell’acciaio inossidabile verniciato a polvere nero inclinato con precisione, parzialmente forato e nero. Il design è sportivo, funzionale e si integra nel layout dei modelli F 750/850 GS, così come tutti i componenti di Wunderlich. L’assemblaggio è semplice e veloce.

Allora sei privo di calore!

Oggetto numero.:
26920-102 – Protezione termica scarico Wunderlich – nero

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

MOTO, ANCMA: IL MERCATO TORNA A CORRERE, FEBBRAIO CHIUDE A +19,8%

Dopo un inizio 2024 a rilento, il mercato nazionale delle due ruote a motore ritrova grande vigore. Febbraio chiude infatti con un solido +19,8% sullo stesso mese dell’anno scorso, mettendo su strada oltre 28mila veicoli. È quanto si apprende dal comunicato stampa sull’andamento delle immatricolazioni mensili di moto, scooter e ciclomotori diffuso in serata da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori).

Leggi di più >

Di: Strazzari/Engines Engineering – Dirige l’orchestra: Paolo Caprioni – Canta: MINA!

La Ducati DesertX nasce come moto adventouring, una maxi-enduro con una forte vocazione fuoristradistica.

Il Team Kaprioni capitanato dai fratelli Paolo e Stefano e coadiuvati dalla Engines Engineering, un pool di esperti sull’innovazione tecnologica applicata alle moto, hanno scommesso di riuscire a portare il primo prototipo di Mina in Senegal, fin all’arrivo della mitica Parigi-Dakar.

In poco più di un anno, il progetto ha preso forma e Paolo come promesso si è presentato al via dell’Africa Eco Race e dopo circa 6.000 km di piste e sabbia, il sogno di raggiungere le spiagge del Lago Rosa era coronato.
Un sogno che si è concretizzato con un’affermazione di Paolo Caprioni di tutto rilievo, 20esimo assoluto e sesto di classe, con davanti mostri sacri di questo sport, come Cerutti, Botturi e Tarres.

Dopo aver seguito le fasi dello sviluppo andando in visita presso l’headquarter della Engines Engineering (leggi l’articolo https://discoveryendual.com/mina-il-p… o guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=WJ_Te…, abbiamo avuto la possibilità di provarla al rientro della maratona Africana, salendoci in sella nella pista sabbiosa di Pomposa.

Vi racconteremo quali sono state le modifiche e come va, in attesa che ne venga commercializzata una piccola serie e addirittura un kit per equipaggiare tutte le DUCATI DesertX.

Leggi di più >