MT HELMETS FALCON

FALCON, il modello off road della gamma MT Helmets, è un casco che conquista anche i piloti più esigenti grazie alle sue doti di leggerezza e comfort. Le sue caratteristiche strutturali lo rendono il casco perfetto per le tutte le discipline che caratterizzano il mondo fuoristrada: dal cross all’enduro moderno e vintage, senza dimenticare il fantastico e super esigente mondo dei rally africani…e non. Tra le peculiarità di questo innovativo modello, apprezzate da professionisti e amatori, una varietà di grafiche molto accattivanti e la possibilità di completare il casco con gli occhiali MX-EVO firmati MT Helmets, personalizzabili con un’ampia scelta cromatica di lenti.


La calotta esterna di FALCON, in due misure, è stampa in materiale termoplastico, che garantisce al casco estrema leggerezza e assoluta resistenza in caso d’impatto, per una protezione eccellente. La calotta piccola (1350 ± 50 gr) presenta le taglie dalla XS alla M, mentre la calotta grande (1400 ± 50 gr) quelle dalla alla XXL. La calotta interna, in due misure, è realizzata in EPS a densità differenziata.

Il sistema di ventilazione, estremamente funzionale, permette all’aria fresca di entrare attraverso le due prese d’aria superiori e alla presa sulla mentoniera. L’aria, che fuoriesce dagli estrattori posteriori, garantisce freschezza comfort in ogni condizione di utilizzo, anche la più impegnativa in allenamento o in gara.

Gli interni di FALCON, molto importanti per un casco utilizzato prevalentemente in sessione estreme, sono estraibili e lavabili, oltre ad essere realizzati con tessuti traspiranti e anallergici. I tessuti sono, inoltre, realizzati con una fibra ritardante per il fuoco, per garantire ancora più sicurezza al pilota.

Per un comfort eccellente, FALCON presenta un peak regolabile in altezza che permette al pilota di adattarlo alle condizioni di sole e garantire così una perfetta visibilità, oltre ad una predisposizione per il Neck brace (collare).

Sicurezza e comfort sono espressi anche dal cinturino con chiusura a doppio anello D.

FALCON è disponibile nelle tre versioni grafiche SOLID, WESTON e KARSON, in diverse colorazioni capaci di soddisfare anche i piloti più esigenti: SOLID A0 (Gloss Pearls White), SOLID A1 (Gloss Black), WESTON A1 (Gloss Pearl Fluor Orange), WESTON B0 (Gloss Blue), WESTON C1 (Gloss Fluor Yellow), WESTON A0 (Gloss Pearl Red), KARSON F1 (Matt Red), KARSON F0 (Matt Black), KARSON F2 (Matt Fluor Yellow), KARSON F3 (Matt Fluor Orange).

FALCON, omologato secondo le normative ECE 22.05 europea e DOT americana, è disponibile con un prezzo al pubblico di € 129,90 per le grafiche SOLID e di € 139,90 per le altre varianti grafiche.

Tra gli accessori pronti a garantire comfort e sicurezza al pilota che utilizza un casco off road, non possono mancare gli occhiali, i Goggles MX-EVO firmati MT Helmets che completano FALCON: design esclusivo, lenti a smontaggio rapido e anti-appannamento, tre linee di silicone nella gomma e tripla imbottitura, oltre ai perni per lo strappo. Gli occhiali MX-EVO sono realizzati con lenti chiare, ma il catalogo presenta un’ampia varietà di cromie quali Clear Antifog, Double ClearSmokedDark, SilverGold, Blue, Iridium e il kit tear-off molto utile per le competizioni. Gli occhiali MX-EVO sono disponili con prezzo al pubblico di € 49,00.

IN GARA – FALCON, in grafica KARSON F3 (Matt Fluor Orange), è stato portato in gara al Transanatolia 2019 da Lorenzo Piolini del Caravanserraglio Racing Team, che ha conquistato un’eccellente 8^ posizione finale in una competizione particolarmente impegnativa che si è snodata tra Anatolia Cappadocia. Il casco ha risposto perfettamente alle stressanti condizioni di un rally così duro, consentendo al pilota di vivere una costante situazione di comfort grazie ad una perfetta aerazione, alla morbidezza degli interni e all’assoluta leggerezza del casco.

Per maggiori informazioni su MT HELMETS, visitare http://www.mthelmets.com.

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

MOTO, ANCMA: IL MERCATO TORNA A CORRERE, FEBBRAIO CHIUDE A +19,8%

Dopo un inizio 2024 a rilento, il mercato nazionale delle due ruote a motore ritrova grande vigore. Febbraio chiude infatti con un solido +19,8% sullo stesso mese dell’anno scorso, mettendo su strada oltre 28mila veicoli. È quanto si apprende dal comunicato stampa sull’andamento delle immatricolazioni mensili di moto, scooter e ciclomotori diffuso in serata da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori).

Leggi di più >

Di: Strazzari/Engines Engineering – Dirige l’orchestra: Paolo Caprioni – Canta: MINA!

La Ducati DesertX nasce come moto adventouring, una maxi-enduro con una forte vocazione fuoristradistica.

Il Team Kaprioni capitanato dai fratelli Paolo e Stefano e coadiuvati dalla Engines Engineering, un pool di esperti sull’innovazione tecnologica applicata alle moto, hanno scommesso di riuscire a portare il primo prototipo di Mina in Senegal, fin all’arrivo della mitica Parigi-Dakar.

In poco più di un anno, il progetto ha preso forma e Paolo come promesso si è presentato al via dell’Africa Eco Race e dopo circa 6.000 km di piste e sabbia, il sogno di raggiungere le spiagge del Lago Rosa era coronato.
Un sogno che si è concretizzato con un’affermazione di Paolo Caprioni di tutto rilievo, 20esimo assoluto e sesto di classe, con davanti mostri sacri di questo sport, come Cerutti, Botturi e Tarres.

Dopo aver seguito le fasi dello sviluppo andando in visita presso l’headquarter della Engines Engineering (leggi l’articolo https://discoveryendual.com/mina-il-p… o guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=WJ_Te…, abbiamo avuto la possibilità di provarla al rientro della maratona Africana, salendoci in sella nella pista sabbiosa di Pomposa.

Vi racconteremo quali sono state le modifiche e come va, in attesa che ne venga commercializzata una piccola serie e addirittura un kit per equipaggiare tutte le DUCATI DesertX.

Leggi di più >