DAKAR 2023 CON FRANCO PICCO E LA NEW ENTRY ALEX SALVINI

Saranno due le Fantic XEF 450 Rally ufficiali al via della Dakar 2023. Oltre allo straordinario Franco Picco, alla sua 29esima partecipazione, che ha sviluppato la moto ufficiale portandola al debutto lo scorso anno, ci sarà Alex Salvini, campione polivalente dal cross all’enduro, pronto a fare il suo esordio assoluto sia con i colori Fantic che nella mitica competizione africana. Il talento azzurro ha raggiunto un’intesa pluriennale in un progetto che lo coinvolgerà anche in altre categorie dell’offroad e attività di testing e sviluppo dei nuovi veicoli. Grande attesa anche nella categoria Malle Moto, dove Tiziano Internò, noto pilota e reporter, parteciperà con un’altra Fantic XEF 450 Rally a questa edizione della Dakar 2023. 

Fantic raddoppia quindi il proprio impegno alla Dakar 2023 in Arabia Saudita che scatterà il 31 dicembre prossimo per concludersi il 15 gennaio 2023. Riconfermata piena fiducia al leggendario pilota dakariano Franco Picco, fresco dell’ultimo traguardo raggiunto come vice Campione del Mondo Rally 2022 della categoria Senior Trophy e che ha sviluppato e portato al debutto la Fantic XEF 450 Rally portandola al traguardo, sesto posto di classe, alla sua prima uscita nei Raid lo scorso anno. 

Grande debutto invece per Alex Salvini. Un pilota esperto, protagonista nel motocross e nell’enduro ai massimi livelli. Un’atleta universale che ha maturato durante la sua carriera una grande esperienza nel fuoristrada e che adesso è pronto per vestire i colori Fantic in prestigiosi appuntamenti dell’off-road. Un accordo quello con Alex Salvini che proietta sembra di più l’azienda nel panorama dakariano e non solo, testimoniando come sempre la grande attenzione di Fantic per la ricerca e sviluppo delle moto off-road avvalendosi di piloti esperti e in grado di collaborare con l’azienda non solo in qualità di piloti e ambassador, ma anche come tester. Alex Salvini ha raccolto con entusiasmo l’opportunità per il suo primo debutto nel motorally, entrando dalla porta principale, ovvero dalla Dakar, la massima competizione di riferimento per tutti gli appassionati. 

“Sono entusiasta di aver raggiunto un’intesa con Fantic. Essere ambassador e tester di un’azienda così importante è un grande stimolo. Poter collaborare con un progetto racing off-road così completo mi motiva tantissimo. Nel mio background ho disputato gare in varie discipline e il fatto di non dover correre esclusivamente per la vittoria, ma per contribuire allo sviluppo delle moto mi dà un ulteriore stimolo. Il progetto Dakar Rally era nella mia testa, ma mai avrei pensato di trovare subito un’occasione come questa. Per me è ancor più elettrizzante, sarà un’avventura nuova e dovrò quindi imparare e scoprire come si naviga nel deserto e come condurre una moto da Rally. Voglio partire con l’obiettivo di portarla a termine e maturare esperienza potendo contare sui consigli di Franco Picco e di tutto il team Fantic”. 

E’ tanto entusiasmo anche per Franco Picco “Ho creduto fin dall’inizio a questo progetto – spiega Franco – ed ero sicuro che, oltre allo sviluppo della moto ci saremmo tolti belle soddisfazioni. Non ho mai perso di vista l’obiettivo, grazie ad un allenamento costante, unito alle mie esperienze, sono riuscito a tener testa alla concorrenza. Adesso avere un compagno di squadra, un campione di cross ed enduro, come Alex Salvini che si affaccia ai motorally è per me uno stimolo in più nel condividere assieme lo sviluppo della moto e puntare ancora più in alto”.

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

MOTO, ANCMA: IL MERCATO TORNA A CORRERE, FEBBRAIO CHIUDE A +19,8%

Dopo un inizio 2024 a rilento, il mercato nazionale delle due ruote a motore ritrova grande vigore. Febbraio chiude infatti con un solido +19,8% sullo stesso mese dell’anno scorso, mettendo su strada oltre 28mila veicoli. È quanto si apprende dal comunicato stampa sull’andamento delle immatricolazioni mensili di moto, scooter e ciclomotori diffuso in serata da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori).

Leggi di più >

Di: Strazzari/Engines Engineering – Dirige l’orchestra: Paolo Caprioni – Canta: MINA!

La Ducati DesertX nasce come moto adventouring, una maxi-enduro con una forte vocazione fuoristradistica.

Il Team Kaprioni capitanato dai fratelli Paolo e Stefano e coadiuvati dalla Engines Engineering, un pool di esperti sull’innovazione tecnologica applicata alle moto, hanno scommesso di riuscire a portare il primo prototipo di Mina in Senegal, fin all’arrivo della mitica Parigi-Dakar.

In poco più di un anno, il progetto ha preso forma e Paolo come promesso si è presentato al via dell’Africa Eco Race e dopo circa 6.000 km di piste e sabbia, il sogno di raggiungere le spiagge del Lago Rosa era coronato.
Un sogno che si è concretizzato con un’affermazione di Paolo Caprioni di tutto rilievo, 20esimo assoluto e sesto di classe, con davanti mostri sacri di questo sport, come Cerutti, Botturi e Tarres.

Dopo aver seguito le fasi dello sviluppo andando in visita presso l’headquarter della Engines Engineering (leggi l’articolo https://discoveryendual.com/mina-il-p… o guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=WJ_Te…, abbiamo avuto la possibilità di provarla al rientro della maratona Africana, salendoci in sella nella pista sabbiosa di Pomposa.

Vi racconteremo quali sono state le modifiche e come va, in attesa che ne venga commercializzata una piccola serie e addirittura un kit per equipaggiare tutte le DUCATI DesertX.

Leggi di più >