WTJ (GIACCA WIND STOPPER/LINEA WINTER TOURISM):

I prodotti della linea Winter Tourism by SIXS sono pensati per offrire calore e comfort (in particolare nella zona frontale) senza sacrificare la traspirabilità necessaria nella zona posteriore. I capi della linea Winter Tourism, infatti, sono i primi dove il tessuto brevettato SIXS (Carbon UnderWear®) viene utilizzato congiuntamente a elementi tessili diversi. È infatti il mix dei materiali che consente di ottenere una grande protezione dall’aria fredda insieme a una completa traspirazione della cute.

Ad EICMA 2018, SIXS ha presentato la nuova WTJ, la giacca “second layer” dedicata a chi non può o non vuole arrendersi al freddo. Non tutti infatti sono disposti o possono rinunciare alla propria due ruote durante i mesi invernali e, proprio per questo motivo, a questi centauri un po’ speciali, SIXS dedica” la giacca WTJ, un autentico mix di esperienza e tecnologia, capace di proteggere in ogni situazione, anche la più difficile, garantendo sempre il massimo del comfort.

La giacca WTJ rappresenta di fatto il nuovo traguardo nella lotta contro il freddo: grazie alla tecnologia Brainy Position, 3 diversi materiali sono mixati per comporre il prodotto.

Nella parte frontale, particolarmente esposta all’aria, agisce il Winter Barrier (fibra antivento e idrorepellente) che impedisce al freddo di penetrare mantenendo il corpo caldo e asciutto. Nelle porzioni più soggette a sudorazione, il Carbon Underwear® garantisce una piena traspirazione e termoregolazione, mentre, nelle aree intermedie, una trama in micropile scalda e mantiene la corretta temperatura corporea.
La giacca WTJ è particolarmente consigliata come “strato intermedio”, fra un Underwear SIXS e un capo tecnico esterno.

Tecnologie:

  • Brainy position
  • Areo fit (studiato per seguire la postura del motociclista: più lungo nella zona posteriore, più corto nella parte anteriore)

Materiali:

  • Winter Barrier®: idrorepellente, antivento, termoregolante.
  • Carbon Underwear®: Traspirazione e termoregolazione senza compromessi. Perfetto per tutte le stagioni. Tessuto antistatico
  • ThermoPile®

Colore: Black
Taglie: XS, S, M, L, XL, XXL, XXXL
Prezzo consigliato (iva inclusa): 99,50 Euro

Per maggiori informazioni visita il sito www.six2.biz

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

MOTO, ANCMA: IL MERCATO TORNA A CORRERE, FEBBRAIO CHIUDE A +19,8%

Dopo un inizio 2024 a rilento, il mercato nazionale delle due ruote a motore ritrova grande vigore. Febbraio chiude infatti con un solido +19,8% sullo stesso mese dell’anno scorso, mettendo su strada oltre 28mila veicoli. È quanto si apprende dal comunicato stampa sull’andamento delle immatricolazioni mensili di moto, scooter e ciclomotori diffuso in serata da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori).

Leggi di più >

Di: Strazzari/Engines Engineering – Dirige l’orchestra: Paolo Caprioni – Canta: MINA!

La Ducati DesertX nasce come moto adventouring, una maxi-enduro con una forte vocazione fuoristradistica.

Il Team Kaprioni capitanato dai fratelli Paolo e Stefano e coadiuvati dalla Engines Engineering, un pool di esperti sull’innovazione tecnologica applicata alle moto, hanno scommesso di riuscire a portare il primo prototipo di Mina in Senegal, fin all’arrivo della mitica Parigi-Dakar.

In poco più di un anno, il progetto ha preso forma e Paolo come promesso si è presentato al via dell’Africa Eco Race e dopo circa 6.000 km di piste e sabbia, il sogno di raggiungere le spiagge del Lago Rosa era coronato.
Un sogno che si è concretizzato con un’affermazione di Paolo Caprioni di tutto rilievo, 20esimo assoluto e sesto di classe, con davanti mostri sacri di questo sport, come Cerutti, Botturi e Tarres.

Dopo aver seguito le fasi dello sviluppo andando in visita presso l’headquarter della Engines Engineering (leggi l’articolo https://discoveryendual.com/mina-il-p… o guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=WJ_Te…, abbiamo avuto la possibilità di provarla al rientro della maratona Africana, salendoci in sella nella pista sabbiosa di Pomposa.

Vi racconteremo quali sono state le modifiche e come va, in attesa che ne venga commercializzata una piccola serie e addirittura un kit per equipaggiare tutte le DUCATI DesertX.

Leggi di più >