SHAD SH38X EXPANDABLE: il nuovo punto di riferimento per i viaggi in moto

SHAD, marchio di riferimento nel settore della valigeria per moto e pioniere del concetto di “espandibilità”, chiude l’anno del suo 50° anniversario presentando un innovativo set di valigie laterali ESPANDIBILI adattabili all’ultima generazione di moto di fascia alta

Ingegneria e design si fondono per sviluppare un set di valigie che si distingue per il meccanismo interno brevettato, basato sul concetto proveniente dall’architettura: la Tensegrità. Questa tecnologia è stata adattata alle esigenze del mondo delle moto per creare un nuovo concetto unico nel suo genere: la tensegrità dinamica, ovvero un innovativo sistema meccanico di tensione compensata che permette di espandere o contrarre telescopicamente le valigie in pochi secondi ed in modo uniforme.

SH38X si espande di +70 mm, il che aumenta il suo volume del 40%, consentendo di riporre al suo interno un casco modulare. Questo rende SH38X la valigia laterale per casco espandibile più compatta del mercato.

Ideale per tutti i motociclisti che apprezzano la possibilità di usufruire in qualsiasi momento di una capacità di trasporto extra e che desiderano ridurre la larghezza della loro moto con l’equipaggiamento installato, migliorando la sicurezza e le sensazioni di guida durante il viaggio. 

Le valigie SH38X possono essere fissate alla moto tramite il sistema di montaggio 3P, ideale per assicurare la massima integrazione con la moto, e anche tramite il sistema 4P. 

La chiusura delle valigie “Double Locking System” fornisce sicurezza grazie al doppio meccanismo, che blocca la valigia al sistema di montaggio 3P e 4P e che, nel contempo, chiude la valigia, impedendo l’accesso al bagaglio. Questo sistema unico rende le valigie SH38X un’alternativa davvero sicura per tutti i tipi di viaggio o utilizzo.

SH38X si aggiunge all’attuale gamma di valigie TOP espandibili SH58X e SH59X, per migliorare ancor più il divertimento e il comfort di tutti i motociclisti. 

Accessori

Progettato e prodotto a Barcellona, SH38X è sinonimo di innovazione, creatività, design e ingegneria. Inoltre, include: maniglia integrata, rete interna, KIT unificazione chiavi per utilizzare la medesima chiave per le valigie laterali ed il bauletto. 

SH38X è disponibile in vari colori: carbonio, nero e bianco.

Prezzo al dettaglio

  • disponibile dal primo quadrimestre 2024.

Dimensioni e capacità SH38X

  • X50 Y27/34 Z39 (cm)
  • 1 casco modulare
  • Espansione +70 mm
  • Carico di 10 kg

Per maggiori informazioni https://www.shad.es/it/shad-world/

condividilo con i tuoi amici

Articoli correlati

MOTO, ANCMA: IL MERCATO TORNA A CORRERE, FEBBRAIO CHIUDE A +19,8%

Dopo un inizio 2024 a rilento, il mercato nazionale delle due ruote a motore ritrova grande vigore. Febbraio chiude infatti con un solido +19,8% sullo stesso mese dell’anno scorso, mettendo su strada oltre 28mila veicoli. È quanto si apprende dal comunicato stampa sull’andamento delle immatricolazioni mensili di moto, scooter e ciclomotori diffuso in serata da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori).

Leggi di più >

Di: Strazzari/Engines Engineering – Dirige l’orchestra: Paolo Caprioni – Canta: MINA!

La Ducati DesertX nasce come moto adventouring, una maxi-enduro con una forte vocazione fuoristradistica.

Il Team Kaprioni capitanato dai fratelli Paolo e Stefano e coadiuvati dalla Engines Engineering, un pool di esperti sull’innovazione tecnologica applicata alle moto, hanno scommesso di riuscire a portare il primo prototipo di Mina in Senegal, fin all’arrivo della mitica Parigi-Dakar.

In poco più di un anno, il progetto ha preso forma e Paolo come promesso si è presentato al via dell’Africa Eco Race e dopo circa 6.000 km di piste e sabbia, il sogno di raggiungere le spiagge del Lago Rosa era coronato.
Un sogno che si è concretizzato con un’affermazione di Paolo Caprioni di tutto rilievo, 20esimo assoluto e sesto di classe, con davanti mostri sacri di questo sport, come Cerutti, Botturi e Tarres.

Dopo aver seguito le fasi dello sviluppo andando in visita presso l’headquarter della Engines Engineering (leggi l’articolo https://discoveryendual.com/mina-il-p… o guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=WJ_Te…, abbiamo avuto la possibilità di provarla al rientro della maratona Africana, salendoci in sella nella pista sabbiosa di Pomposa.

Vi racconteremo quali sono state le modifiche e come va, in attesa che ne venga commercializzata una piccola serie e addirittura un kit per equipaggiare tutte le DUCATI DesertX.

Leggi di più >